CONDIVIDI

Non ce l’ha fatta Mimma Dente. A 37 anni è deceduta a causa di un malore durante il parto

Colpita da aneurisma cerebrale lo scorso 7 maggio, Mimma Dente, di 37 anni, ha combattuto per più di un mese ma alla fine non ce l’ha fatta. La giovane madre di due gemellini, residente a Battipaglia in provincia di Salerno, è deceduta la scorsa notte. La donna lascia il compagno e i due piccoli bambini che aveva da poco dato alla luce. Era stata colta da malore più di un mese fa, una situazione che aveva spinto i medici ad anticipare il parto. La donna aveva perso i sensi: i medici sono intervenuti con un parto pretermine. I valori alterati, l’atonia uterina e le infezioni: il parto gemellare, ma poi, a causa di una emorragia cerebrale, la donna è finita in stato comatoso. Purtroppo le condizioni sono peggiorate ora dopo ora e nonostante tutti gli sforzi possibili non è stato possibile intervenire. Il nosocomio battipagliese aveva cercato anche un centro specializzato che avesse le attrezzature e le conoscenze necessarie per intervenire. Era così stata trasferita al centro “San Luca” di Vallo della Lucania.

Battipaglia in lutto per Mimma

Ma una volta arrivata lì, i medici hanno considerato troppo grave la situazione per poter intervenire. La donna è morta la notte scorsa nel reparto di Terapia Intensiva all’ospedale “Santa Maria della Speranza”. Secondo le informazioni trapelate da parte di persone vicine alla famiglia, si è trattato di una forma rara di eclampsia, che ha indotto i medici ad anticipare il parto. Rientrata all’ospedale di Battipaglia, le sue condizioni sono peggiorate nel giro di poche ore causando lo scompenso cardiaco e poi il decesso. Tutta la comunità battipagliese è sotto choc per questa mamma rimasta incinta dopo 11 anni di matrimonio ma che ha dovuto lasciare i suoi bimbi appena nati e il marito Donato. Sui social network, infatti, hanno iniziato a circolare messaggi di cordoglio rivolti alla giovane madre e alla sua famiglia. Una famiglia che si era allargata recentemente, con l’arrivo dei due piccoli. I due bimbi, un maschietto e una femminuccia, stanno bene.