CONDIVIDI

Il principe Harry e Meghan Markle devono restituire i regali ricevuti in occasione del Royal Wedding del 19 maggio scorso. Nonostante la tentazione di tenerne alcuni sia forte, il duca e la duchessa del Sussex sono costretti a dare indietro ciò che hanno ricevuto che equivale al valore di 7 milioni di euro.  motivo è abbastanza semplice e si attiene al rigido protocollo reale. La coppia aveva espressamente chiesto donazioni in beneficenza al posto dei classici regali di nozze perché non possono ricevere doni da parte di privati che non conoscono di persona, non essendo a conoscenza dei motivi per il quale siano stati inviati.

n alcuni casi infatti potrebbero essere etichettati a scopo pubblicitario, in particolare per ciò che concerne abbigliamento e oggettistica. In particolare Meghan pare abbia ricevuto in dono tantissimi abiti essendo lei una vera e propria icona per gli amanti della moda. In tanti infatti sognano di vedere indossati dalla neo duchessa marchi di case minori che potrebbero sfruttare la sua immagine per promuovere i propri prodotti.

In effetti la regola parla chiaro ed è stata diffusa tramite una nota apparsa prima delle nozze: «I regali offerti da privati individui residenti nel Regno Unito non personalmente conosciuti dal membro della famiglia reale devono essere rifiutati nel caso in cui sussistano dubbi sulle motivazioni del dono o del donatore».