CONDIVIDI

palazzo roma

Omicidio-suicidio a Cecchina di Albano. Una mamma ha accoltellato la figlia, poi ha dato fuoco al palazzo e si è gettata dal quarto piano

Una tragedia familiare ha scosso la comunità di Cecchina di Albano, centro abitato che amministrativamente fa parte del comune di Albano Laziale. Un omicidio suicidio sul quale stanno indagando gli inquirenti. Una mamma marocchina di 43 anni ha accoltellato a morte la figlia 18enne, ha dato fuoco alla sua casa e poi si è gettata dal quarto piano. Tutto è avvenuto alle 20,30 di ieri sera dopo una violenta lite tra le due. Una discussione che aveva attirato già tutti gli inquilini del palazzo che avevano sentito le grida tra le due donne. Non c’è stato però il tempo per chiedere aiuto, infatti poco dopo dal palazzo si sono levate fiamme. L’episodio è avvenuto in Via Francia, nella frazione di Albano Laziale. L’intervento dei vigili del fuoco è stato immediato ma per la ragazza non c’è stato niente da fare. Dopo aver sfondato il portone, i vigili hanno trovato la ragazza sul pavimento in un lago di sangue. È morta per una coltellata alla gola. I carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo e della stazione di Cecchina stanno indagando per capire i motivi del tragico gesto.

Tragedia familiare a Roma, mamma accoltella figlia

A dare l’allarme alcuni cittadini di Cecchina che, viste le fiamme provenire dall’appartamento, hanno allertato Vigili del Fuoco e Carabinieri. Alla base della tragedia una lite familiare tra mamma e figlia che erano arrivate ai Castelli Romani da 4 anni, provenienti da Biella dove la ragazza era nata. Il padre della 18enne lavora in Spagna come ambulante, mentre la donna faceva la badante e la baby-sitter. I residenti, ascoltati dai militari, hanno confermato che le due erano solite litigare ma le discussioni non erano mai sfociate in atti di violenza. Secondo quanto ricostruito Saliha Marsli, questo è il nome della mamma, ha ucciso Yasmine Seffahi con un coltello da cucina, un colpo netto all’altezza della gola. Quindi si è lanciata dal quarto piano cadendo nel giardino sottostante e perdendo la vita sul colpo. La 18enne, invece, è stata trovata cadavere sul pavimento di casa.