CONDIVIDI

Concorso Carabinieri 2018: bando, requisiti, prove e scadenza domande

Il bando di concorso 2018 per entrare a far parte dell’Arma dei Carabinieri è uscito sulla Gazzetta ufficiale ieri 15 maggio. Ecco i requisiti, le prove ed i termini di scadenza per la presentazione delle domande.

Entrare a far parte dei Carabinieri è diventato sempre più complicato, ma ogni anno migliaia di giovani partecipano al concorso nella speranza di riuscire a farne parte. Quest’anno la presentazione del bando ufficiale era prevista per il periodo immediatamente successivo alle elezioni, ma è stato presentato sulla Gazzetta Ufficiale solo il 15 maggio. In breve cercheremo di spiegarvi quali sono i requisiti per partecipare, quali le prove da superare e quali sono i termini per presentare le domande e concorrere per i 2000 posti di allievo carabiniere a disposizione. I posti si suddividono in questo modo:

  • 460 per i civili
  • 1056 per i volontari in ferma breve prefissata di un anno ancora in servizio
  • 452 per i volontari in ferma breve prefissata di un anno in congedo o ai volontari in ferma quadriennale ancora in servizio o collocati in congedo.
  • 32 posti per i candidati con attestato di bilinguismo

Concorso Carabinieri 2018: i requisiti per partecipare

A differenza di quanto richiesto fino al 2017 (per partecipare era sufficiente un attestato di licenza media) i candidati al concorso Carabinieri di questo 2018 dovranno aver conseguito la maturità. Novità anche per quanto riguarda i limiti di età, i civili si potranno presentare a partire dai 17 anni fino ai 26, mentre chi ha svolto il periodo di ferma breve o il servizio militare potrà presentarsi fino ai 28 anni non ancora compiuti.

Concorso Carabinieri 2018: le prove da superare

Le prove da superare saranno cinque, la prima consiste in un test scritto in cui verranno valutate conoscenze e capacità logiche attraverso domande a risposta multipla con domande di cultura generale e su problemi che richiedono una soluzione logica. Il secondo passo è il test fisico in cui i candidati verranno testati attraverso una serie di esercizi atletici. Superate le due prove verranno fatti degli accertamenti sanitari per valutare le condizioni di salute dei candidati. Quindi si passerà ad un accertamento attitudinale che consiste in un colloquio con lo psicologo ed infine verranno esaminati titoli ed attestati.

Concorso Carabinieri 2018: quando scadono le domande

Visto che il bando di Concorso è uscito solo il 15 maggio, le domande dovranno essere compilate ed inviate entro e non oltre il 14 giugno prossimo. Se siete interessati, dunque, cominciate a scaricare la domanda di partecipazione al concorso in modo tale da avere il tempo di raccogliere il materiale necessario a presentarla entro i limite di tempo previsti.