CONDIVIDI
attraversa i binari e il treno lo travolge
(iStock)

Un giovane attraversa i binari e il treno lo travolge, traffico ferroviario bloccato per ore lungo la linea tirrenica. L’incidente è avvenuto sabato sera a Ladispoli.

Grave incidente sabato sera, 7 aprile, alla stazione di Ladispoli, vicino Roma: un giovane di 26 anni stava attraversando i binari della ferrovia con un due amici quando è sopraggiunto il treno che lo ha investito in pieno. Il ragazzo è morto sul colpo e un’altra persona che si trovava sulla banchina è rimasta ferita dai frammenti lanciati nello schianto.

Attraversa i binari e il treno lo travolge: grave incidente a Ladispoli

Una imprudenza che è costata carissima ad un giovane di 26 anni, la sera di sabato 7 aprile intorno alle 20 alla stazione di Ladispoli. Il giovane, di nazionalità indiana, stava attraversando i binari della ferrovia con due amici quando improvvisamente è arrivato un treno, un Frecciarossa che stava transitando in stazione diretto a sud. Il giovane è stato travolto in pieno, mentre i suoi amici, un ragazzo e una ragazza, se la sono cavata per un pelo, restando illesi.

Il giovane indiano è morto sul colpo e nell’incidente è stata coinvolta anche un’altra persona, un uomo che stava aspettando sulla banchina un treno regionale e che è stato colpito violentemente da alcuni frammenti e oggetti rimbalzati dal treno al momento dell’incidente, tra questi, riferiscono i giornali, ci sarebbero alcune parti del corpo del malcapitato. Una scena raccapricciante, a cui hanno assistito diverse persone che si trovavano in stazione.

In tarda serata gli amici della vittima sono stati rintracciati dalle forze dell’ordine e portati negli uffici della polizia ferroviaria per essere ascoltati sui fatti. Dai primi riscontri sembra che l’investimento del 26enne sia stato un incidente. Gli investigatori escludono che i tre amici possano aver attraversato i binari per gioco o che avessero assunto alcol o sostanze stupefacenti. Sul caso sono ancora in corso gli accertamenti.

L’uomo che si trovava sulla banchina e che è stato ferito dai frammenti lanciati nell’investimento è un romeno di 39 anni. L’uomo è rimasto ferito in modo grave ed è stato portato in ospedale in codice rosso, ma non sarebbe in pericolo di vita.

L’incidente alla stazione di Ladispoli ha causato inevitabilmente il blocco del traffico ferroviario, con pesanti ritardi per i treni successivi, anche a lunga percorrenza. Il traffico ferroviario è stato sospeso sulla linea Roma-Grosseto in entrambi i sensi di marcia per recuperare il corpo della vittima e permettere gli accertamenti dell’autorità giudiziaria. Sul posto sono intervenuti anche vigili del fuoco, carabinieri e personale del 118. Sospesa la circolazione dei treni anche sulle tratte Maccarese-Fregene e Ladispoli-Cerveteri.

Da alcuni treni sono stati fatti scendere i passeggeri, rimasti fermi per ore nelle stazioni. Trenitalia ha attivato autobus sostitutivi per contenere i disagi, che tuttavia sono rimasti. Alla stazione di Civitavecchia sono rimasti fermi anche alcuni treni diretti a Nord, come uno diretto a Pisa, perché il macchinista è rimasto bloccato sulla linea ferroviaria tra Roma e Ladispoli e non è riuscito a raggiungere il treno.

Il macchinista del treno che ha investito il giovane indiano ha riferito alla polizia ferroviaria di essersi trovato davanti all’improvviso i tre ragazzi mentre attraversavano i binari e di non aver fatto in tempo a frenare.

“Vietato attraversare i binari” c’è scritto in tutte le stazioni, “servirsi dei sottopassaggi”, ma evidentemente non basta.