CONDIVIDI

Governo M5S LEGA x MATTEO RENZI

Dopo le elezioni 2018 Matteo Renzi dice no all’alleanza con il Movimento 5 Stelle per il nuovo governo

Matteo Renzi, ancora attuale segretario del Partito Democratico – le dimissioni saranno effettive a quanto pare solo dopo la formazione del nuovo governo – dice no ad una possibile alleanza con il Movimento 5 Stelle.Renzi NO a Governo M5S

Il partito di Grillo, primo partito d’Italia con il 32% dei voti, ha bisogno di un alleato per poter governare e raggiungere la soglia della maggioranza. Questo alleato potrebbe essere il PD con il suo 19 % dei voti o la Lega con il suo 18%. Se Salvini è aperto a parlare con tutti, sebbene punti dritto al ruolo di premier e difficilmente scenderà a compromessi, Renzi non vuole parlare con nessuno e ribadisce come il PD debba stare all’opposizione.

E la stragrande maggioranza dei membri del partito e degli elettori del PD la pensano esattamente come Renzi. Se è vero che in parte c’è un po’ di permalosità – i grillini nel 2013 rifiutarono di stringere alleanze con il PD – dall’altra il programma dei Democratici e quello dei Grillini ha ben poco in comune. Oltre al fatto che nella scorsa legislatura ad ogni proposta di legge civile come le unioni civili o il bio testamento, i grillini non hanno sostenuto

VIDEO 1:

VIDEO 2: