CONDIVIDI
elezioni 2018 matteo renzi dimissioni
(Giorgio Cosulich/Getty Images)

Crollo del Pd e a Matteo Renzi non è rimasto altro che dimettersi, sembrerebbe che non sia più il segretario del Partito Democratico.
La voce arriva da fonti molti vicine al Partito Democratico e che creano molte polemiche sui social network. Staremo a vedere quelle che saranno le sue parole su questa decisione che in parte sembrava già accennata.

Alla base della decisione ci dovrebbero essere gli scarsissimi risultati dal punto di vista delle elezioni. Per quanto riguarda gli scrutini infatti il Partito Democratico ha ottenuto il 18.82% con il Centrosinistra che è molto dietro al centrodestra sopra di 15 % nella coalizione.