CONDIVIDI

Neve a Roma: scuole chiuse e autobus ridotti. Previsioni meteo per lunedì 26 febbraio e i provvedimenti a Roma

Burian porta la neve a Roma. Il gelido vento siberiano che ha iniziato a soffiare sulle regioni settentrionali facendo nelle ultime ore crollare ulteriormente le temperature sta raggiungendo ora le regioni centrali dove porterà oltre che il gelo anche la neve. Nevicherà sulla dorsale appenninica centrale anche in pianura e sulla costa. Particolarmente interessate saranno l’Emilia Romagna, le Marche, l’Umbria, l’Abruzzo e il Lazio.

Per via dell’eccezionale freddo che arriverà in moltissimi comuni è stata disposta la chiusura delle scuole per la giornata di lunedì 26 febbraio. Alcune città hanno deciso di far restare le scuole chiuse anche martedì 27 febbraio (qui l’elenco di tutti i Comuni in cui le scuole saranno chiuse). La Protezione Civile sta già lavorando in molto zone d’Italia colpite da intense nevicate, mentre dove la neve è attesa sono pronti i mezzi spargi sale.

Neve a Roma:  scuole chiuse e autobus ridotti. Tutti i provvedimenti e il meteo

Fra le città che saranno colpite da Burian c’è Roma. Le temperature nella capitale scenderanno nella notte fra domenica e lunedì a – 5 gradi e proprio nelle ultime ore della notte e verso l’alba dovrebbe arrivare anche la neve. Un evento eccezionale per Roma. L’ultima volta che nevicò fu sei anni fa, nel 2012: nevicò prima il 4 febbraio e poi il 10 dello stesso mese. Fu, specialmente quella del 4, una grandissima nevicata, con accumuli oltre i 30 centimetri. La città andò totalmente in tilt in quell’occasione, ma una settimana dopo fu già più attrezzata a combattere l’emergenza.

Per la probabile nevicata di questa notte gli esperti prevedono accumuli minori, ma comunque significativi: 3 cm a Roma Centro, oltre i 10 cm a Roma Nord.

Per questa nevicata la sindaca Raggi non ha voluto correre rischi e come molti suoi colleghi primi cittadini ha scelto la chiusura delle scuole. Nel pomeriggio la Prima Cittadina di Roma ha firmato l’ordinanza per la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, asili nidi compresi. Inoltre ha disposto la chiusura dei cimiteri, dei parchi cittadini e delle ville storiche. Inoltre prolungata l’accensione delle caldaie condominiali per 18 ore.

Trasporti a Roma: linee autobus ridotte

Per il rischio neve e per il timore di gelate notturne il Comune di Roma ha predisposto un piano di emergenza che prevede tra l’altro la riduzione degli autobus circolanti. Infatti non tutti i mezzi sono provvisti di gomme termiche e quindi da stanotte a mezzanotte potranno circolare solo autobus provvisti degli pneumatici adatti. Nessun problema invece per quanto riguarda la rete metro.

Saranno 120 le linee circolanti lungo le direttrici principali della città. Regolare la circolazione notturna delle linee 913-N1-N1P-N2-N2L-N2P-N3-N4-N5-N6-N7-N8-N9-N10-N11-N12-N13-N14-N 15-N16-N17-N18-N19-N20-N21-N22-N23-N24-N25-N26-N27-N28). Domani circoleranno invece solamente le linee tram 2-3-8-14-19; bus 01-04-04 barrato-05 barrato-06-016-022-035-036-040-041-044-053-20 Express-23-30 Express-31-33-38-40 Express-46 barrato-50-51-64-69-80-85-86-90 Express-92-98-105-160-163-170-200-201-211-218-223-228-246-309-31 4-336-341-343-360-409-447-451-492-500-504-507-508-542-546-551-55 2-556-558-628-664-700-705-714-719-722-723-767-771-777-780-789-79 1-881-904-905-913-980-990-998.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.atac.roma.it, su Twitter infoatac, su Telegram InfoAtac.

Autore: Claudia Colono