CONDIVIDI
Bibi Ballandi: le lacrime in diretta di Milly Carlucci (screenshot video)

Polemiche in casa Rai per quanto avvenuto oggi nel corso di UnoMattina: Milly Carlucci ha scoperto in diretta della morte del produttore Bibi Ballandi. I due avevano collaborato per la realizzazione della nota trasmissione televisiva ‘Ballando con le stelle’. I conduttori Benedetta Rinaldi e Franco Di Mare hanno spiegato a Milly Carlucci: “Dobbiamo dare una notizia che credo ti coinvolga”. Appena saputo dell’accaduto, la maggiore delle sorelle Carlucci si è sentita male. Franco Di Mare ha proseguito: “Non potevamo non dirtelo… Forse non è un momento per chiederti un commento. Ci scusiamo per averti dato la notizia in questa maniera”. Ospite successivamente di Storie Italiane, Milly Carlucci ha spiegato a Eleonora Daniele: “Non avrei mai voluto ricevere la notizia in questo modo. Ma voglio essere qui per raccontare il lavoro di Bibi Ballandi”.

Il video dell’accaduto

Bibi Ballandi: la reazione del web dopo l’annuncio della morte

Milly Carlucci ospite a ‘Storie Italiane’ (screenshot video)

In tanti hanno commentato la scelta dei due conduttori di Uno Mattina di comunicare in quel modo la morte di Bibi Ballandi. Scrive un utente: “Credo che neanche la D’Urso arrivi a comunicare la morte di una persona davanti ad un’amica in diretta, come invece è stato fatto a #Unomattina con #MillyCarlucci”. E un altro aggiunge: “Complimenti ai conduttori per la delicatezza. Vergognatevi”. Insomma, sotto accusa finisce la cosiddetta tv del dolore: “Ma non si poteva evitare di dire alla Carlucci in diretta della morte di #bibiballandi? Non si poteva aspettare la fine del blocco?”. E qualcuno ricorda che molti conduttori tv hanno pagato a caro prezzo alcune loro scelte: “Hanno sospeso Paola Perego per quella stupidaggine delle donne dell’est e non possono sospendere Di Mare e la Rinaldi per questo scempio?”.

Bibi Ballandi: chi era il produttore di ‘Ballando con le stelle’

(Roberto Serra/Iguana Press/Getty Images)

Nato a Bologna nel 1946, Bibi Ballandi inizia la propria carriera di imprenditore nel mondo dello spettacolo negli anni Sessanta, lavorando al fianco di Al Bano, Orietta Berti, Nicola Di Bari, Caterina Caselli, Mina, Little Tony e Rita Pavone. Ai primi anni Ottanta, fonda a Rimini la discoteca ‘Bandiera Gialla’. Successivamente, entra nel mondo della tv, divenendo produttore televisivo con la sua società Ballandi Multimedia. Tanti i personaggi del mondo della televisione che devono a lui parte del loro successo, da Fiorello a Massimo Ranieri, passando per Adriano Celentano e Gianni Morandi.

A cura di Gabriele Mastroleo