CONDIVIDI

“Un padre amorevole e unico, una persona di grande spessore umano, onesta e trasparente come non ce ne sono più”, così Ester Mesa ricorda il marito, il colonnello Aldo Foglia, noto al grande pubblico per le previsioni meteorologiche trasmesse da Canale 5, scomparso ieri a mezzogiorno a causa di uno shock settico. Aldo Foglia era colonnello e meteorologo di punta del Centro Epson di Milano insieme a Mario Giuliacci. Lo stesso Giuliacci ha ricordato con dolore il collega scomparso postato un messaggio di cordoglio per ricordare il colonnello. Aldo Foglia ha condotto l’edizione di Canale5 del meteo per 10 anni, dal 1995 al 2005. Gli erano state affidate, insieme al collega, due edizioni giornaliere: quella mattutina delle 8.15 e quella serale che seguiva il Tg delle 20. Colonnello dell’Aeronautica Militare, ha prestato servizio per 35 anni negli aeroporti di Piacenza e Ghedi, ma il pubblico lo ricorda soprattutto quale volto della televisione per avere condotto per circa 10 anni la striscia quotidiana dedicata alle previsione del tempo. La notizia della morte di Foglia è diventata di dominio pubblico oggi. A ricordarlo sui social alcuni tra gli appassionati e i numerosi sostenitori che ricordano la sua carriera, accompagnata alla parentesi televisiva. Aldo Foglia era nato il 30 luglio del 1933 in Abruzzo, a Lanciano, in provincia di Chieti. Arruolato nell’Aeronautica militare, quasi subito, negli anni Cinquanta era stato trasferito a Ghedi, al 6° Stormo. Lo piangono la moglie Ester, i figli Fulvia con Fabio e Stefano con Michela. La veglia di preghiera è in programma per mercoledì sera alle 20: i funerali verranno celebrati giovedì 1 febbraio nella chiesa parrocchiale di Ghedi, alle ore 15.30, partendo dalla sua abitazione di Via Curvane.