CONDIVIDI

Negli aeroporti se ne vedono davvero di tutti i colori, fra passeggeri bizzarri e trasporti eccezionali. Ma quello che è successo qualche giorno fa all’aeroporto di Phuket in Thailandia supera ogni immaginazione ed è senz’altro uno spettacolo che tutti si sarebbero risparmiati.

Ci troviamo nel terminal delle partenze dell’aeroporto di Phuket. Un giovane di 27 anni di New York di nome Steve Cho è in attesa del suo volo per Incheon, in Corea del Sud. Improvvisamente inizia a spogliarsi fino a restare completamente nudo ed inizia a correre e a girare fra i gate ed i negozi, travolgendo qualsiasi cosa gli si parasse davanti tra il completo sconcerto degli altri  passeggeri.

Ma non finisce qui. Anzi la parte peggiore è un’altra. Dopo la performance della nudità il giovane ha defecato in mezzo alla sala e ha iniziato a tirare le proprie feci contro gli altri passeggeri. Per bloccarlo ci sono voluti sette agenti della sicurezza che hanno portato via il ragazzo poi sotto posto a una valutazione psichiatrica. Le forze dell’ordine hanno rivelato che dopo essersi calmato lo statunitense si è giustificato dicendo che aveva assunto troppo viagra ed era quindi sotto effetto di un’overdose. Si è poi offerto di ripagare i danni che aveva causato nella sua folle performance.