CONDIVIDI

Sarà capitato a tutti, una volta atterrati dopo un volo in aereo, di dover aspettare seduti al proprio posto, o peggio in piedi nel corridoio dell’aereo, il momento in cui le hostess aprono il portellone e comincia lo sbarco.

È una pratica piuttosto noiosa, è vero, ma allo stesso tempo in quei momenti in cui noi aspettiamo, il personale di bordo sta depressurizzando il velivolo per permetterci quindi di scendere dall’aereo in tutta sicurezza.

Stufo però di aspettare in aereo, un passeggero della compagnia Ryanair ha deciso ad un certo punto di aprire autonomamente il portellone di emergenza, scivolare sull’ala del veicolo con il suo bagaglio a mano e andare così via prima degli altri dall’aereo.

È successo lunedì scorso a Malaga e, a raccontarlo, è stato il Daily Mail online: nello specifico si trattava del volo FR 8164 della compagnia irlandese che arrivava da Londra Stansed ed era atterrato intorno alle 11:00 di sera, con un’ora di ritardo, proprio nell’aeroporto di Malaga. Una volta sulla pista d’atterraggio della città spagnola, l’aereo è rimasto fermo sulla pista per mezz’ora: forse un tempo oggettivamente un po’ troppo eccessivo visto che l’aereo aveva già un bel po’ di ritardo, ma questo non ha autorizzato sicuramente il giovane passeggero a decidere di aprire autonomamente il portellone e di buttare buttarsi fuori dall’aereo.

I testimoni dichiarano che l’uomo avrebbe detto prima di aprire il portellone:”Io passo per l’ala”. Un altro testimone invece è andato in difesa dell’uomo che, a quanto pare, soffriva d’asma e voleva prendere una boccata d’aria fresca.

Il tutto è stato chiaramente ripreso da un video, perché siamo nell’epoca del web 2.0 per cui è difficile che qualcosa rimanga inosservato e soprattutto non filmato o fotografato. Nel video si vede così l’uomo che con la sua borsa e il suo bagaglio a mano che si siede sull’ala dell’aereo e scivola giù. O almeno ci prova. Infatti il personale dell’aeroporto è riuscito a convincerlo a rientrare e ad attendere a bordo le procedure di sbarco. In realtà l’uomo è stato poi arrestato dalla Polizia dello scalo che è arrivata immediatamente sul posto in quanto questo gesto poteva mettere a repentaglio la sicurezza sia di se stesso che gli tutti gli altri passeggeri.