CONDIVIDI
Stelle cadenti a dicembre (iStock)

È iniziato il conto alla rovescia per le stelle cadenti di dicembre, le Geminidi, che faranno scintillare il cielo notturno a metà mese. Uno spettacolo per il quale vale la pena soffrire il freddo. Ecco tutti gli appuntamenti da non perdere con il cielo notturno di dicembre.

Stelle cadenti a dicembre: ecco le Geminidi

Paragonabili alle Perseidi, le stelle cadenti di agosto, per la loro brillantezza e la quantità con cui cadono dal cielo, le Geminidi, le stelle cadenti di dicembre offrono forse uno spettacolo ancora più suggestivo. Il freddo cielo di dicembre, infatti, è più limpido, consentendo una visibilità straordinaria. Lo sciame meteorico delle Geminidi inizierà ad essere visibile da domenica 10 dicembre, per poi intensificarsi nei nei giorni successivi e toccare il picco nella notte tra il 13 e il 14 dicembre, ovvero per Santa Lucia (13 dicembre). La segnalazione dei dati e dei giorni di maggiore visibilità è dell’Unione Astrofili Italiani (UAI).

Lo spettacolo delle Geminidi non sarà disturbato dalla Luna, in quei giorni calante. “I più recenti studi – fa sapere l’UAI – hanno rilevato che questo sciame mostra un’attività massima sostenuta per parecchie ore con due aumenti della frequenza: il primo più consistente con meteore di debole luminosità e il secondo successivo meno cospicuo con meteore più brillanti”. La pioggia delle Geminidi si irradierà da un’area poco a nord-ovest di Castore.

I pianeti alla sera non appariranno in cielo, si manifesteranno solo a notte fonda fino all’alba. Tra le congiunzioni da ammirare nel cielo di dicembre, per chi fa le ore piccole o per chi si alza molto presto, ci sono:

  • Luna con Giove e Marte: prima del sorgere del sole il 14 dicembre.
  • Luna con Venere e Mercurio: la mattina del 17 dicembre con sottilissimo falcetto di Luna seguito da Mercurio e Venere
  • Luna e Pleiadi: nella notte tra il 30 ed il 31 dicembre.

Inoltre, il 13 dicembre farà ritorno sulla Terra l’astronauta Paolo Nespoli, se vogliamo salutarlo mentre è ancora a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, possiamo scorgere in cielo la ISS tra le 17.30 e le 19.00. Siti web dedicati vi segnaleranno i giorni e gli orari con maggiore precisione.

Infine, l’altro fenomeno da non perdere in cielo è il passaggio del super asteroide Phaethon, che sfiorerà la Terra il 16 dicembre prossimo.

Il 21 dicembre ci sarà il Solstizio d’Inverno, con la durata del giorno più breve dell’anno.

Il cielo di dicembre 2017