CONDIVIDI
National flags of world countries around Earth globe isolated on white

Quando si parla di lingue nel mondo ci vengono in mente, ovviamente, quelle più classiche: l’inglese, il francese, lo spagnolo, il tedesco eppure ce ne sono tantissime. Se si pensa alla distribuzione degli Stati nel mondo, e consideriamo una lingua per ogni Paese, ce ne possono venire in mente ancora molte di più, ma non abbastanza.

Quante lingue esistono al mondo

Nel mondo, a oggi, vengono utilizzate ben 7000 lingue e quindi non esiste la figura di un interprete universale che le sappia riconoscere tutte. Alcune lingue, chiaramente, stanno scomparendo perché la gente e la popolazione del luogo dove si parlano stanno lentamente scomparendo. È il caso, ad esempio, di alcune lingue tipiche degli abitanti della foresta amazzonica, per fare un esempio. Pensate che, soltanto in Russia, esistono circa 100 lingue diverse a seconda delle regioni e, allo stesso tempo, c’è un’isola, in Papua Nuova Guinea, in cui le lingue sono 900 e non sono soltanto dei dialetti diversi come si può pensare: qui le tribù parlano lingue diversissime tra di loro e, addirittura, non riescono a comprendersi l’una con l’altra nonostante siano a pochissimi chilometri di distanza.

Perchè nel mondo si parlano lingue diverse?

Gli antropologi sostengono che questa creazione continua di nuove lingue derivi da un retaggio del passato secondo cui l’uomo aveva bisogno di affermare la propria predominanza su un territorio, creando così, di volta in volta, un nuovo linguaggio oltre che un nuovo modo di vivere. Potrebbe sembrare una spiegazione quasi semplicistica e, ovviamente, gli antropologi e sociologi parlano anche di tantissimi altri fattori e motivazioni che portano alla creazione da parte di un gruppo di persone di un nuovo linguaggio.

La globalizzazione e le nuove lingue

In ogni caso va detto che con la globalizzazione molte lingue stanno sparendo, quindi il numero di questi linguaggi che vengono parlati nel mondo, piano, piano andranno a sparire e si presuppone, addirittura che si arriverà ad un momento in cui nel mondo si parlerà un’unica lingua per la comunicazione globale. Allo stesso tempo però la scomparsa di tutti questi Idiomi significa anche perdere culturalmente delle identità e delle culture molto particolari che invece, forse sarebbe importante preservare.