CONDIVIDI
iStock

Chi ha detto che la carta igienica non può essere riciclata? In Olanda è appena stata creata la prima pista ciclabile costruita interamente con la carta igienica. Lo sappiamo, sembra una follia e a pronunciarlo così probabilmente vi verrà in mente una strada fatta di piccoli fogliettini di carta e storcerete il naso perplessi. In realtà la pista ciclabile che collega Leewarden a Stiens, alla vista, è esattamente come tutte le altre piste ciclabili e l’asfalto sembra non avere alcun tipo di differenza rispetto a quello classico.

Come nasce l’asfalto riciclato con la carta igienica

Il manto stradale olandese sul quale i ciclisti pedalano e viaggiano in tranquillità è stato creato da una miscela composta da un tipo di asfalto chiamato oggi FC e la cellulosa che viene estratta dalla carta igienica recuperata chiaramente dalle fogne. Ciò che ne esce è una pasta grigia e densa, perfettamente identica a quella dell’asfalto normale. La sperimentazione, fino ad oggi, è stata realizzata soltanto su un km di questa pista ciclabile, ma sembra che vada molto bene e, probabilmente questa nuova tecnica e questo nuovo tipo di asfalto, potrebbe essere utilizzato anche per tutte le altre piste ciclabili dell’Olanda che sono tantissimi. Qui si trova infatti una delle reti di piste ciclabili più grandi del mondo composta da oltre 35000 km.

La carta igienica, si sa, è un prodotto che utilizziamo tutti e in grandissime quantità, ma fino ad oggi non era stato possibile recuperarla, sprecando così tante parti di cellulosa. Per fortuna il mondo del risparmio energetico, della sostenibilità e del riciclo, fa sempre passi avanti con nuove scoperte. Ed ecco allora che, adesso, anche questo materiale che si pensava finisse solamente nelle fogne e lì terminasse la sua esistenza, può vivere nuovamente ed essere riutilizzato per qualcosa di buono con un metodo innovativo di riciclo.

Come se non bastasse, sembra che questo tipo di asfalto realizzato con la carta igienica, possa essere anche più sicuro visto che quando piove questa nuova miscela di asfalto creato insieme alla cellulosa, assorbe l’acqua molto più velocemente rendendo l’asfalto asciutto e sicuro per chi viaggia su queste strade. Insomma, la nuova vita della carta igienica, è utile e anche sicura.