CONDIVIDI
Airbus A300 di Air Berlin (Arcturus, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Il 28 ottobre scorso è partito ed atterrato l’ultimo volo della compagnia aerea Air Berlin dopo l’annuncio di fallimento  arrivato in estate. Quando è arrivata la notizia che la compagnia aerea non avrebbe più effettuato voli, molti passeggeri che avevano acquistato un biglietto si sono chiesti che cosa fare con il ticket già acquistato. La questione, oggettivamente è abbastanza spinosa e solo qualche giorno fa, sul sito del vettore è apparsa la spiegazione sul cosa fare se avete acquistato un biglietto della Air Berlin.

Come ottenere un rimborso

Per i passeggeri in possesso di un biglietto aereo, il vettore sul suo sito ha pubblicato un elenco di domande e risposte più comuni, una sorta di elenco di FAQ, per rispondere alla questione dei biglietti già acquistato. I clienti possono seguire due diverse strade in caso di cancellazione del loro volo:

  • Chi ha prenotato i biglietti prima del 15 agosto, quando il fallimento non era ancora stato annunciato: i passeggeri non hanno diritto ad alcun rimborso e devono inserirsi nella lista per la procedura di insolvenza
  • Chi invece acquistato il biglietto dopo il 15 agosto ha diritto a un rimborso, ma non si può prenotare con un’altra compagnia e non si possono nemmeno rimborsare le tasse sui biglietti.

Riassumendo, per quanto riguarda i ritardi o le cancellazioni dei voli avvenuti prima della dichiarazione di fallimento non c’è nessuna compensazione, chi invece ha subito dei delle problematiche dopo il 15 agosto – giorno di annuncio del fallimento – allora può avere diritto ad un rimborso grazie alla compilazione del modulo di complain presente sul sito di Air Berlin.Tuttavia la compagnia sottolinea come, vista la situazione della Airberlin, potrebbe essere necessario un tempo di lavorazione delle pratiche molto lungo e il vostro rimborso, anche se accettato, potrebbe arrivare dopo diversi mesi dalla vostra richiesta. Se, infine, qualcuno ha acquistato un pacchetto di viaggio turistico in cui, all’interno, era anche compreso un volo AirBerlin, allora l’utente deve rivolgersi alla compagnia di viaggio o al tour operator e verificare la situazione per capire se vi è possibilità di cambiare volo o di trovare una soluzione alternativa per i vostri spostamenti.