ViaggiNews

L’ennesima bufala della fine del mondo il 23 settembre: un pianeta si schianterà sulla Terra

venerdì, 22 settembre 2017

la fine del mondo

La fine del mondo (iStock)

A cadenza regolare tornano fuori le profezie catastrofiche sulla fine del mondo. Venuta degli alieni, asteroidi in grado di distruggere il pianeta (ma di questi tempi ne sono già caduti abbastanza nella pubblicità di una nota merendina), ogni volta la fervida fantasia dei complottisti perditempo si inventa nuove minacce che cancelleranno il pianeta, sollevando qualche paura nei più creduloni, sempre troppi di questi tempi, e le risate degli scettici. A ogni modo parlare di questi argomenti può essere divertente, per vedere fin dove si spinge la fantasia umana. Quindi prenderla come un gioco. Anche se nell’epoca del complotto ad ogni costo c’è chi ha perso il lume della ragione e perfino davanti alle ipotesi catastrofiste più ridicole, sulla imminente fine del mondo per un astronomico, è dovuta intervenire la Nasa, e nemmeno una volta, a smentire. Per il vostro e nostro divertimento ecco l’ultima trovata sul 23 settembre.

Fine del mondo: non sarà il 23 settembre

Questa volta a minacciare l’esistenza sulla Terra e della Terra stessa, decretando la fine del mondo per il 23 settembre 2017, è un misterioso pianeta che seguendo un’orbita tutta sua si aggirerebbe, nascosto, per il sistema solare e sarebbe diretto verso la Terra con la quale dovrebbe scontrarsi proprio sabato 23 settembre. Un pianeta vagabondo, che punta dritto verso il nostro pianeta, minacciando la nostra esistenza, e che ovviamente non ha visto nessuno, tranne qualche complottista dotato di strumenti sovrannaturali e di tanto tempo a disposizione per scrivere interventi sul web e pubblicare su YouTube video fatti in casa, magari con qualche programma amatoriale. Prove inoppugnabili della prossima minaccia per l’umanità.

Secondo le teorie apocalittiche il 23 settembre 2017 la Terra verrà distrutta dal pianeta Nibiru, noto anche come misterioso Pianeta X, o come Pianeta numero 9 del Sistema Solare.

La data della fine del mondo era stata annunciata dal noto complottista David Meade, con il libro Planet X – The 2017 Arrival, libro che basandosi sulla numerologia dei testi sacri giudaico cristiani aveva indicato il 23 settembre. Proprio in questo giorno in cui si verificherà una particolare configurazione astrale, prevista in un passo del Libro dell’Apocalisse (Apocalisse 12.1). La congiunzione astrale anticiperà l’arrivo di Nibiru, secondo Meade.

A dar man forte a questa tesi strampalata ci si è messo Matt Rogers, astrofilo complottista molto attivo su YouTube, dove ha un proprio canale in cui pubblica video anche molto lunghi. Rogers ha confermato la notizia dell’imminente collisione di Nibiru con la Terra, pubblicando una presunta foto di Nibiru.

Nibiru sta per piombare sulla Terra, ma nessuno, tranne Matt Rogers, ci sta mettendo in guardia. Un complotto internazionale gestito, guarda caso, dalla Nasa che avrebbe nascosto agli abitanti della Terra la verità su Nibiru. La foto di Nibiru  pubblicata da Rogres, e, ripresa da alcuni giornali, sarebbe stata ottenuta grazie alle immagini di un telescopio a infrarossi nell’emisfero australe, in prossimità del Polo Sud. Dove Nibiru si starebbe dirigendo. Ovviamente è tutto falso.

Nibiru (Foro Matt Rogers YouTibe)

La foto raffigura solo una macchia rossastra che potrebbe rappresentare qualunque cosa. Potrebbe anche essere una elaborazione al computer di un’altra immagine reale. Rogers, poi, non si premura di dire da dove provenga l’immagine, da quale osservatorio astronomico.

Possiamo dunque stare tranquilli, il 23 settembre 2017 non ci sarà nessuna fine del mondo. Così come non c’è stata il 23 settembre 2015, altra data annunciata come apocalittica, ci ricorda la rivista Wired.

Quello che invece si verificherà realmente in cielo è uno spettacolare allineamento astrale, con il Sole, la Luna e Giove presenti nella costellazione della Vergine. Un evento non comune, ma nemmeno così raro, visto che accade una volta ogni 12 anni. Possiamo dunque alzare gli occhi al cielo sereni e goderci lo spettacolo.

VIDEO: La profezia sulla fine del mondo di Matt Rogers

Tags:

Altri Articoli Interessanti: