ViaggiNews

Musei a 1 euro per le Giornate Europee del Patrimonio

mercoledì, 20 settembre 2017

Urbino, Palazzo Ducale (iStock)

Musei a 1 euro, la bella iniziativa per le Giornate Europee del Patrimonio (GEP), in programma nel weekend di sabato 23 e domenica 24 settembre. Ci saranno aperture prolungate e straordinarie di luoghi normalmente non accessibili. Numerosi anche gli eventi e le manifestazioni collaterali all’iniziativa

Giornate Europee del Patrimonio: musei a 1 euro

Le Giornate Europee del Patrimonio (GEP) sono state istituite nel 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’obiettivo di “potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee”, aprendo ai cittadini monumenti, musei, siti artistici, storici e naturalistici.  Il tema scelto per l’edizione di quest’anno dal Consiglio d’Europa è “Cultura e Natura”, un argomento di grande attualità che permette di approfondire in modo critico il rapporto tra l’uomo e la natura e l’interazione dell’uomo con l’ambiente che lo circonda, in un ampio arco cronologico che va dalla preistoria all’epoca contemporanea.

In Italia nei musei e siti culturali statali e non solo, grazie all’adesione di numerosi musei non statali, comuni, fondazioni, associazioni private e tanti altri, le Giornate Europee del Patrimonio saranno così organizzate:

  • sabato 23 settembre orari e costi ordinari nel corso della giornata e apertura straordinaria serale di tre ore, al prezzo simbolico di ingresso di 1,00 €;
  • domenica 24 settembre orari e costi ordinari.

Per l’edizione 2017 delle Giornate Europee del Patrimonio (GEP) è previsto un ricco programma di eventi, tra cui una mostra al Museo Nazionale Romano delle Terme di Diocleziano a Roma per illustrare la vita quotidiana e la preparazione dei cibi nell’antica, speciali itinerari guidati nel parco archeologico dell’Appia Antica, una curiosa visita “Flower Power” alla Pinacoteca di Brera a Milano, e voli dimostrativi in mongolfiera alla Reggia di Caserta, come la visita speciale “Il profumo del simbolo. I fiori nei quadri dell’Allori” alla Galleria dell’Accademia di Firenze e poi caccia al tesoro dei Longobardi al Museo Nazionale del Ducato di Spoleto. Sotterranei in notturna al Museo Nazionale Atestino di Este e letture animate per bambini tra i colori del Museo Nazionale di Villa Pisani a Stra. Numerose, poi, le aperture straordinarie come quella all’Abbazia di Pomposa a Ferrara,  quella delle “Case Decorate” agli Scavi di Ostia Antica e del torricino nord del Palazzo Ducale di Urbino.

Occasioni da non perdere, per un weekend di immersione nell’arte e nella cultura, alla scoperta di meraviglie a due passi da casa nostra.

Tutti gli eventi sono disponibili e in continuo aggiornamento sul sito www.beniculturali.it/GEP2017
Per seguire e raccontare l’evento sui social #GEP2017 #culturaenatura #culturaèpartecipazione

VIDEO: Giornate Europee del Patrimonio

Tags:

Altri Articoli Interessanti: