ViaggiNews

Emergenza meteo: danni e allagamenti, le previsioni per le prossime ore

venerdì, 1 settembre 2017

previsioni meteo italia

Emergenza meteo

Emergenza meteo: temporali e allagamenti. L’attesa perturbazione è arrivata sull’Italia, investendo in particolare il Centro-Nord dove da ieri sera sono iniziate le piogge e i temporali. Anche molto intensi, con gli inevitabili danni e allagamenti. Il tempo impazzito ci ha ormai abituato a giornate di caldo torrido e afoso, seguite da forti temporali e violenti nubifragi con effetti devastanti, come già accaduto questa estate sul litorale veneziano.

Emergenza meteo: nubifragi e allagamenti

Mentre al Centro-Nord sta piovend,o con rovesci e temporali anche violenti, purtroppo si inizia già a fare i conti con i primi allagamenti. Ormai sembra inevitabile che ogni perturbazione porti un’emergenza meteo con danni e disagi. La situazione è difficile in Toscana, dove i forti temporali di questa notte hanno causato diversi allagamenti in provincia di Arezzo e nel grossetano, in particolare a Follonica. Numerosi sono stati gli interventi dei vigili del fuoco, con diverse richieste di soccorso nelle zone delle due province toscane.

Ad Arezzo si sono verificati allagamenti anche in città, mentre a Follonica, in provincia di Grosseto, nota località balneare dove sono ancora presenti molti turisti, sono stati allagati dalla pioggia diversi scantinati e sottopassi, con veicoli rimati bloccati. Le strade della città nella notte si sono trasformate in torrenti e in un sottopassaggio due auto sono state completamente sommerse dall’acqua. Il proprietario di una delle due è salvo, mentre i sommozzatori dei vigili del fuoco stanno verificando che nessuno sia rimasto a bordo dell’altra auto.

Solo nelle ultime 24 ore i vigili del fuoco hanno effettuato in Toscana 309 interventi di soccorso.

Follonica allagata nella notte, video YouReporter.it

Disagi per il maltempo anche al Nord, tra Svizzera e Lombardia. I temporali hanno causato il distacco di una grossa frana, caduta nella notte, e di un’altra più piccola questa mattina nel territorio svizzero della Val Bondasca, a Bregaglia, al confine con la Val Chiavenna e il comune di Villa di Chiavenna, in provincia di Sondrio. Le due frane hanno bloccato la strada di confine tra Italia e Svizzera causando grandi disagi ai transfrontalieri italiani che ogni giorno attraversano il confine per andare a lavorare in Svizzera.

Emergenza meteo: la situazione per le prossime ore

L’attesa perturbazione nord-atlantica ha raggiunto il Centro-Nord Italia, portando piogge e temporali sparsi anche intensi localmente. Le zone più colpite da piogge sono al momento alto Piemonte, alta Lombardia, Nordest e Toscana, dove sono caduti veri e propri nubifragi con danni. La perturbazione ha portato anche l’atteso calo delle temperature. Al Sud invece il tempo è ancora stabile e prevalentemente soleggiato, salvo annuvolamenti irregolari, e soprattutto è ancora caldo.

Per le prossime ore, la perturbazione si concentrerà al Nord, sulla Val Padana, con rovesci e temporali sparsi in pianura sulle Alpi e Prealpi e sulle zone pedemontane. Piogge e rovesci sono cadranno anche su Emilia Romagna e Levante Ligure. Le altre regioni interessate dal maltempo sono Toscana orientale, Umbria, Marche, alto Lazio, con precipitazioni in aumento sulla Toscana occidentale. Le precipitazioni saranno meno intense su basso Lazio e Abruzzo. I fenomeni, comunque, saranno variabili e avranno carattere disomogeneo. Sabato arriverà il tempo instabile anche al Sud Italia

VIDEO: previsioni meteo di 3bmeteo.it

Tags:

Altri Articoli Interessanti: