ViaggiNews

Una vacanza sotto il mare: in arrivo gli Hotel sottomarini

giovedì, 13 aprile 2017

Una vacanza sotto il mare: in arrivo gli Hotel sottomarini


Una vacanza “in fondo al mare”:
se siete rimasti affascinati dal celebre film ‘La Sirenetta’, sicuramente non resisterete alla tentazione di poter sbirciare dalla finestra le meraviglie delle profondità degli abissi.

La nuova sfida delle grandi catene alberghiere sarebbe infatti rivolta alla conquista dei mari: il turismo subacqueo sembra prendere sempre più piede. Se in mente vi si stanno stagliando le immagini di sub, mute e pinne sappiate che siete abbondantemente fuori strada.

Si tratta infatti di un soggiorno in piena regola: vere e proprie stanze costruite sotto il pelo dell’acqua; qualcuna anche di alcuni metri: ristoranti, centri benessere e locali notturni subacquei. Volete degli esempi? A Zanzibar o Dubai potete già pernottare sott’acqua: la struttura più famosa è l’Atlantis The Palm di Dubai; due suites – Poseidon e Neptune, sono oggi gli apripista che questa nuova frontiera del turismo.

A fargli concorrenza il Manta Resort, sull’Isola di Pemba, vicino Zanzibar (Tanzania). Anche qui la stanza sotto l’acqua – la Underwater Room – è la più esclusiva tra le camere a disposizione. Solo che, per raggiungerla, bisogna salire su di una barca a vela e approdare su di un isolotto artificiale dove troverete una struttura a tre piani: la zona giorno, una terrazza solarium e – quattro metri sotto la superficie dell’acqua – una stanza panoramica.
Un altro esempio? L’hotel Conrad Maldives Rangali (Maldive) che dà l’opportunità di mangiare comodamente seduti a tavola ma ‘sommersi’ a cinque metri di profondità, senza bisogno di indossare muta e bombole: una cena con vista sulla barriera corallina. Il futuro delle vacanze potrebbe essere proprio questo: altro che Sirenetta!

di Lorenzo Ceccarelli

Tags:

Altri Articoli Interessanti: