ViaggiNews

Meteo, le previsioni: allarme nubifragi. Arriva la neve?

domenica, 4 dicembre 2016

neve

MARIO LAPORTA/AFP/GETTY IMAGES

Sta per iniziare la settimana che ci porterà al lungo Ponte dell’Immacolata e l’attenzione di tutti è rivolta proprio alle condizioni meteo del prossimo fine settimana. Ma intanto da domani lunedì 5 un brusco cambio della situazione coinvolgerà molte regioni italiane, facendo passare in secondo piano cosa succederà da giovedì. Ma andiamo con ordine.

L’Italia è sotto l’egida dell’Alta Pressione delle Azzorre che ha conquistato tutta l’Europa Occidentale, ma da lunedì il meridione sarà interessato da un afflusso di aria instabile proveniente dal Nord Africa che porterà piogge e temporali. Il peggioramento meteo avverrà già nella serata di domenica con rovesci sulla Sardegna e forti venti di Scirocco che soffieranno sul Tirreno e sullo Ionio.

Da lunedì 5 piogge più intense sulla Sardegna orientale, sulla Sicilia, sul Reggino e sul salento. Altrove molto nuvoloso con possibilità di piovaschi sulla Liguria di Levante. Nessun cambiamento di rilievo riguardo le temperature che si manterranno stazionare su tutta la Penisola con minime intorno ai 4 gradi al Nord, più caldo al Centro e al Sud con minime intorno ai 10 gradi. Caldo a Palermo dove la minima sarà di ben 16 gradi.

Martedì il tempo peggiora notevolmente con temporali e rischio nubifragi sulla Sardegna, sulla Calabria ionica, sul Salento e sulla Sicilia. Sul resto d’italia invece si diradano le nubi, ma scendono ovunque le temperature: al Nord – 2 ad Aosta e Bolzano, zero a Torino; al Centro 5 gradi a Firenze, 3 a Perugia, 9 a Roma. Al Sud 7 gradi a Bari, 9 a Napoli e 14 a Palermo, ancora la più calda d’Italia.

Mercoledì splenderà il sole su tutta la Penisola, tranne sulla Calabria e sulla Sicilia dove insisteranno le piogge, ma migliorerà in serata.

Meteo per il Ponte dell’Immacolata

L’Italia sarà ancora per il Ponte dell’Immacolata sotto la conquista dell’Alta Pressione. Questo significa che sul nostro Paese il clima sarà ampiamente asciutto e soleggiato, sebbene nella giornata di giovedì 8 l’instabilità proveniente dal Nord Africa porterà ancora qualche pioggia sulla Sicilia e sulla Calabria Ionica. Le temperature saranno in ulteriore calo su tutta la Penisola. Da venerdì però anche al Sud migliora: la depressione proveniente dall’Algeria si ritira lasciando anche le regioni meridionali godere di un clima asciutto e soleggiato per il weekend.

Superato il Ponte dell’Immacolata sull’Italia dovrebbe arrivare una nuova sciabolata artica, simile a quella che abbiamo vissuto a fine novembre. La colonnina di mercurio crollerà verso il basso portando molte zone d’Italia sotto zero. In questo quadro potrebbero anche arrivare delle nevicate a bassa quota sugli Appennini centro meridionali (400 mt di altitudine). Saranno infatti le regioni del Centro e del Meridione quelle più esposte alla Sciaboalta artica di origine polare.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: