ViaggiNews

Mercatini di Natale a Torino: bancarelle e villaggio di Babbo Natale

lunedì, 14 novembre 2016

Meteo Natale 2014

Getty Images

Mercatini di Natale a Torino. Anche la città di Torino si sta preparando alle festività natalizie. Come tutti gli anni le vie e le piazze della città si vestiranno a festa, con luminarie e addobbi, manifestazioni e spettacoli a tema. Il cuore della festa sarà nella centrale Piazza Castello, dove sarà allestito il grande albero di Natale, alto 23 metri, accanto al presepe. L’albero sarà acceso con una cerimonia ufficiale, presenziata dalla sindaca Chiara Appendino, il 1° dicembre e rimarrà acceso fino al giorno dell’epifania. Di notte l’albero di Natale si illuminerà con giochi di luce, colori, musiche e suoni, mentre durante il giorno, da spento, darà l’impressione di essere decorato in pizzo.

Vicino all’albero di Natale ci sarà anche il tradizionale Calendario dell’Avvento. dal 1° dicembre in poi e per ogni giorno, i vigili del fuoco apriranno una finestrella del calendario.

Mercatini di Natale a Torino: dove, come, quando

Ma non finisce qui, sono tantissime le iniziative in programma per il Natale torinese. Le vie del centro storico sono state già abbellite dalle luci d’artista, installate ad ottobre, che hanno portato un anticipo dell’atmosfera del Natale. Nel programma natalizio di Torino che verrà comunicato in dettaglio nei prossimi giorni sono previsti: spettacoli vari, animazioni per grandi e piccini, canti e cori gospel, due piste di pattinaggio, una in piazza Carlo Alberto e l’altra al Parco Dora, e ben otto mercatini tematici per le vie della città.

Il tradizionale Mercatino di Natale di Torino sarà allestito anche quest’anno a Borgo Dora, al cortile del Maglio, in piazza Borgo Dora e nel parcheggio antistante. Qui i visitatori avranno solo l’imbarazzo della scelta tra oggetti di artigianato e prodotti enogastronomici, sia della tradizione piemontese che provenienti da altre regioni italiane e da Paesi stranieri. Accanto al mercatino ci saranno moltissime attività collaterali, dagli spettacoli alle animazioni per bambini. Tutto per creare un’atmosfera magica e di serenità, tra luci e addobbi, come è nella tradizione natalizia.

Gli altri mercatini di Natale, invece, saranno allestiti nelle piazze Statuto, Santa Rita, nelle vie Buozzi e Amendola e in corso Marconi. Piste di pattinaggio su ghiaccio, oltre a casette natalizie, in piazza Carlo Alberto e al Parco Dora.

Sogno di Natale – Villaggio di Babbo Natale

In Piazza D’Armi, come gli altri anni, verrà allestito il Villaggio di Babbo Natale – Sogno di Natale, ma non ci sarà il mercatino con gli stand. In una superficie di 1.600 metri quadri verrà allestito in uno spazio coperto e riscaldato il quartier generale di Babbo Natale, con la casa di Santa Claus, l’ufficio postale, il corridoio degli Antenati (una specie di museo con i dipinti che ritraggono Santa Claus nelle varie epoche storiche), la grande fabbrica dei giocattoli. Ci saranno anche la casa degli elfi e il “ricovero” della slitta di Babbo Natale, con le renne e la rampa di lancio. Gli elfi accompagneranno il pubblico in un tour alla scoperta della quotidianità di Santa Claus, raccontando aneddoti e rispondendo alle domande dei bimbi. Accanto al quartier generale di Babbo Natale ci saranno anche una pista di pattinaggio e un chapiteau per gli spettacoli circensi e teatrali.Il Villaggio di Babbo Natale proporrà 30 spettacoli per bambini e famiglie e laboratori per le scuole. Ci saranno anche gli stand di streetfood. L’apertura andrà dal 26 novembre all’8 gennaio, tutti i giorni dalle 10.00 alle 23.30.

Natale a Torino: concerti e animazioni

Vasta sarà anche l’offerta culturale della città, con mostre, spettacoli ed eventi di vario genere. Legati strettamente al Natale saranno i concerti di musica sacra all’interno delle chiese di Santa Rita, di Santa Famiglia di Nazareth (in viale dei Mughetti), nella parrocchia di San Giovanni Maria Vianney (in via Giulio Gianelli), nella basilica del Santo Volto, in via Valdellatorre e nella chiesa di San Lorenzo (in via Palazzo di Città angolo piazza Castello). Mentre cori natalizi sono in programma al Giardino Cavallotti (strada Altessano angolo corso Toscana), in piazza Carlo Alberto, presso il Giardino Nenni in corso Tazzoli e poi in corso Marconi e in piazza Statuto.

Numerose le attività dedicate ai bambini: marching-band, spettacoli di magia, lettura di favole, animazione teatrale, burattini, laboratori ludici e scrittura di lettere a Babbo Natale. Tra i luoghi dedicati ai bambini le piazze Risorgimento, Carlo Alberto, Santa Rita, Solferino, Montale, Dante Livio Bianco, Abba, i parchi Ruffini, Paradiso in viale Vittime della Shoah e alla Tesoriera. Intrattenimenti anche in prossimità del Palaghiaccio in corso Tazzoli, in piazzale Duca d’Aosta, nei parchi del Valentino, della Pellerina, in via Roma, in via dei Pioppi, in corso Marconi, in via Livorno, in via Plava angolo corso Unione Sovietica, in corso Corsica, nel giardino Madre Teresa di Calcutta, nel cortile del Maglio e lungo la Spina Reale.

Natale a Torino: le altre attività

Non mancheranno poi iniziative dedicate alla multiculturalità in piazza Crispi, al Parco Peccei e negli spazi ex Incet, allo Spazio 211 e in circoli culturali. Mentre per lo sport i torinesi saranno coinvolti in manifestazioni come: regate sul Po, corse di Babbi Natale e una maratona delle Befane. E’ infine in calendario una sfida di hockey tra Babbi Natale e Befane sulla pista del ghiaccio di piazza Carlo Alberto. Non solo mercatini di Natale, dunque, il calendario delle feste di Torino sarà molto vario e ricco.

Il programma dettagliato delle attività natalizie della città di Torino, “Natale con i Fiocchi“, sarà comunicato a breve sul sito web del Comune.

Mercatini di Natale a Torino – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: