ViaggiNews

Guida di Dublino per viaggiatori pigri: dove mangiare e bere

giovedì, 10 novembre 2016

dublino

Getty Images

Se solo l’idea di camminare forsennatamente per visitare una città già vi stanca, se non siete il tipo di viaggiatore che vuole vedere tutto, ma proprio tutto, se preferite viverla una città piuttosto che vederla, questa è la guida di Dublino che fa per voi.

Dublino (qui la guida completa alla città) è una città che date le sue dimensioni ridotte e contenute, si presta per poter essere visitata con calma e zona per zona. Ed in ogni zona si presta a concedere relax, pause e divertimento. Una giornata per ogni zona. E avrete vissuto Dublino come un vero dublinese. Quindi dimenticate le scarpe da ginnastica, non ci sarà da correre. Mettetevi comodi e godetevi la splendida Capitale dell’Irlanda. E se vi rimane un po’ di energia ecco le 10 cose da fare e vedere a Dublino.

Guida di Dublino: una zona al giorno

CREATIVE QUARTER

Il quartiere creativo di Dublino si estende appena fuori la zona dello shopping di Grafton Street ed è compreso nell’area fra South William Street e George’s Street e fra Lower Stephen’s Street e Exchequer Street. Questa zona affonda il suo passato intorno al 1800 ed è il centro vibrante degli artisti e della innovazione, ci sono boutiques artigiane, studi di arte ed architettura, negozi di design indipendenti centri teatrali e musicali e poi caffè e ristoranti.

Qui si trova poi il George Street Arcade, un mercato coperto risalenti al 1881, in cui troverete capi vintage, vecchi dischi e libri. Da non perdere un salto al PowerScout Townhouse un palazzo storico che ora ospita negozi di lusso. E se vi viene fame fermatevi al Pepper Pot Cafè per quello che per molti è il miglior panino di Dublino (arrosto di pera, pancenta e il formaggio Monte Callan).

Dove mangiare: Pepper Pot Cafè,  l’Gueuleton (1 Fade St), Rustic Stone (South Georges St.), Coppinger Row (Coppinger Row St).
Dove prendere un caffé: Kaph, Metro Café, Industry
Dove bere: 
Drury Buildings, Peter’s Pub, The Bar With No Name, Luna, The Market Bar

MERRION SQUARE

La zona che si estende fra St. Stephen’s Green e il Trinity College è ricca di cultura. Qui potrete infatti ammirare alcuni dei più bei musei di Dublino: la National Gallery of Ireland, il  National Museum of Ireland: Archeology e il National History Museum. Oppure semplicemente potete rilassarvi in Merrion Square mangiandovi una pasta ed un caffè.

 

Una volta rifocillati muovetevi verso i confini del parco –  proprio a South Merrion Square – per ammirare le case dove vissero alcuni dei personaggi più importanti ed influenti della letterature e delle arti mondiali: Oscar Wilde, W.B. Yeats and Daniel O’Connell. Per il te pomeridiano fermatevi al Merrion Hotel: nel salone sono appese le opere di Jack B. Yeats e Loius Le Brocquy.

Dove mangiare: Dunne & Crescenzi, Bang, The Pig’s Ear
Dove prendere un caffè: Hansel and Gretel Bakery and Patisserie (solo a portar via), Lolly and Cooks, Science Gallery Café
Dove bere: The Ginger Man, O’Donoghues, The Shelbourne Hotel

DUBLINO MEDIOEVALE

La zona occidentale del quartiere Temple Bar  offre dei punti molto piacevoli dove sedersi gustando qualcosa da mangiare mentre si osserva la popolazione dublinese. A pochi passi  si sviluppa la zona The Liberties uno dei quartieri più colorati e dinamici di Dublino. Ai confini c’è il Castello di Dublino e la Chester Beatty Library e dalla parte opposta la Christ Church Cathedral e la St Patrick Cathedral. Si può visitare l’antica città medioevale camminando per High Street.

A pochi passi lo storico Vicar Street, uno dei locali di musica più amati e sempre in questa zona il The Brazen Head il pub più antico d’Irlanda.

Dove mangiare: The Fumbally, Darkey Kelly’s Pub, Leo Burdock Fish & Chips
Dove prendere un caffè: Two Pups Coffee, Cross Gallery and Café, Mannings Bakery
Dove bere: The Bull and Castle, The Brazen Head, Arthur’s Pub

 

SMITHFIELD E STONEYBATTER 

In un giro prettamente turistico di Dublino potreste perdervi questa zona che nel corso degli ultimi anni è stata molto rivalutata e ristrutturata. Questa zona è estremamente fascinosa, ma a parte questo ha alcuni dei migliori ristoranti e bar di Dublino. Inoltre è molto amata dagli artisti per la sua anima indipendente e avanguardista. Al Cinema Lighthouse la programmazione è d’Essai, i Lilliput Stores , negozi di frutta, alimentari e coffe shop con prodotti nazionali ed internazionali biologici e molto ricercati. Nelle vicinanze il Museo Nazionale d’Irlanda con una mostra permanente delle opere di Eileen Gray

Dove mangiare: L. Mulligan Grocer, Fish Shop, Slice
Dove prendere un caffé: Love Supreme, Proper Order Coffee Co., Lilliput Stores (takeaway only)
Dove bere: Dice Bar, The Cobblestone, Generator Dublin

.

 


Tags:

Altri Articoli Interessanti: