Home News Turchia, bomba in centro ad Ankara: è strage

Turchia, bomba in centro ad Ankara: è strage

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:39
CONDIVIDI
 ADEM ALTAN/AFP/Getty Images
ADEM ALTAN/AFP/Getty Images

Un’esplosione in pieno centro ad Ankara, in Turchia, ha provocato almeno 27 morti e 75 feriti. E’ questo il primo bilancio, riferito dall’Ansa, dell’attentato terroristico avvenuto oggi pomeriggio alle 18.30 locali (17.30 in Italia) nel centralissimo quartiere di Kizilay della capitale turca.

La Cnn Turk informa che sul posto sono giunte decine di ambulanze e mezzi delle forze dell’ordine. Alcuni testimoni hanno parlato di un’esplosione violentissima udita in molte zone della città.

La zona dell’esplosione è in pieno centro e molto vicino al luogo dove il 17 febbraio scorso esplose un’altra bomba che uccise 17 persone. A causare la strage sarebbe stato in questo caso un’autobomba, ma ancora non ci sono certezze a riguardo. Tutte la zona è stata evacuata per il timore di un secondo attacco.

L’ agenzia statale Anadolu riferisce che l’Autorità radiotelevisiva turca, come succede spesso in Turchia in caso di attacchi terroristici, ha imposto il divieto temporaneo di pubblicazione di immagini relative all’esplosione di stasera.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTerremoto in Abruzzo: paura a L’Aquila
Articolo successivoCosta d’Avorio, attacco terroristico a due resort turistici
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.