Home Idee di viaggio Bandiere Blu 2015. Ecco tutte le spiagge più belle d’Italia

Bandiere Blu 2015. Ecco tutte le spiagge più belle d’Italia

CONDIVIDI

santamargherita

 

Sono state elette, anche quest’anno, i mari meritevoli del riconoscimento della Bandiera Blu assegnato dalla Fee ai 147 comuni e 66 approdi turistici d’Italia. Per il 2015 sono ben 280 le regine e, in testa alla classifica svetta la Liguria con 23 località costiere premiate, seguita dalle 18 toscane e dalle 17 delle Marche.

Quarto posto per la Campania con 14 bandiere blu, 11 bandiere in Puglia, 9 in Emilia Romagna, 8 per Abruzzo, Veneto, Sardegna e Lazio. Solo 5 bandiere in Sicilia che perde Ragusa e Marsala, quattro bandiere per la Calabria, 3 in Molise, 2 in Friuli Venezia Giulia e solo una bandiera blu in Basilicata.

Vi è però un incremento per quanto riguarda i laghi: 1 bandiera per la Lombardia, 2 per il Piemonte e 5 per il Trentino Alto Adige come lo scorso anno.

Le new entry che, solo da quest’anno si vantano di questo premio sono: Capaccio (Campania), Terracina (Lazio), Borghetto S.Spirito, Taggia e S.Margherita Ligure (Liguria), Cannobio (Piemonte), Castellaneta (Puglia), Castelsardo e Sorso (Sardegna), Tusa (Sicilia), Rosolina (Veneto). Perdono il titolo invece Silvi (Abruzzo), Rocca S. Giovanni (Abruzzo), Ragusa e Marsala (Sicilia).

Ovviamente per ottenere questo riconoscimento serve soddisfare dei criteri specifici. Una spiaggia può ottenere la Bandiera Blu se è ufficialmente designata come area di balneazione a livello nazionale (o internazionale) con almeno un punto di campionamento per le analisi delle acque di balneazione. Il nome e i confini della spiaggia seguono quelli ufficiali nazionali. La spiaggia deve avere i servizi necessari e gli standard in conformità ai criteri Bandiera Blu e rispondere a tutti i requisiti indicati con la lettera I (imperativi) e possibilmente al maggior numero dei requisiti indicati con la lettera G (guida). In ogni località Bandiera Blu, dovrà essere individuato un referente, per trattare le questioni concernenti il Programma. La spiaggia deve essere accessibile per un’ispezione non annunciata, da parte della FEE