Home Destinazioni e Guide turistiche Italia Previsioni meteo giugno: Italia spaccata in due

Previsioni meteo giugno: Italia spaccata in due

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:38
CONDIVIDI

raggio di sole previsioni meteoPREVISIONI METEO GIUGNO / Dopo la settimana di piogge torrenziali che ha rovinato i programmi vacanzieri di molti e messo in difficoltà tutti, il tempo è stato clemente regalando a tutta Italia un weekend di sole di temperature piacevoli. Ma lo stato di grazia non durerà molto, come già annunciato infatti è in arrivo sul nostro Paese Caronte, una corrente di aria calda dall’Africa che farà innalzare i termometri fino ai 36 gradi con relativo aumento anche dell’umidità. Questa situazione si verificherà però soltanto al Sud e parte del Centro Italia tra mercoledì e giovedì, sul resto dell’Italia e al Nord in particolare invece è previsto tempo diametralmente opposto.
Già da oggi infatti sull’arco alpino e prealpino sono previsti temporali intensi sebbene di breve durata, da mercoledì il maltempo si estenderà a tutto il nord con qualche piovasco anche al centro. La situazione che si protrarrà per tutta la settimana facendo sensibilmente scendere le temperature.
Italia quindi spaccata in due: al Sud si soffrirà l’afa, mentre al nord bisognerà uscire con l’ombrello.

CONDIVIDI
Articolo precedenteQueste colline italiane sono diventate patrimonio dell’Unesco. Si trovano a…
Articolo successivoVoli low cost. Un week end al mare approfittando delle offerte aeree
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.