Top 10: hotel più lussuosi del mondo – FOTO

ALBERGHI SUPER LUSSO DEL MONDO / ROMA – Il prezzo di una notte in uno degli alberghi più lussuosi del mondo vale un mese di alloggio da un’altra parte. Ma se il conto in banca non è una vostra preoccupazione o se per una volta volete farvi un regalo esagerato, o ancora, se semplicemente avete voglia di sognare, ecco a voi gli hotel più lussuosi e particolari del mondo. La classifica è stata stilata dalla rivista Forbes.

Al primo posto della top 10 troviamo il Poseidon Undresea Resort, il primo hotel sottomarino del mondo (clicca qui). Al secondo posto l’Oberoi Vanyavilas a Ranthanbhore, in India:struttura immersa nella natura più selvaggia e nella quiete più assoluta. Al terzo posto il Peninsula Hotel di Hong Kong:  un edificio supermoderno dotato deli comfort più sfarzosi e lussuosi. Fuori dal podio c’è l’Italia con il Le Sirenuse di Positano: un incantevole albergo da cui si gode una magnifica vista sulla costiera amalfitana. Al quinto posto il regale ed elegantissimo George V di Parigi. Al sesto posto il The Point Resort di New York: lusso semplice immerso nella natura. Al settimo posto, voliamo ad Abu Dhabi per l’Emirates Palace Hotel: uno degli hotel più sfarzosi del mondo: piscine da sogno, camere immense e viste mozzafiato. In ottava posizione  il Vertical Horizons Treehouse Paradise, nell’Oregon, il Four Seasons di Chiang Mai, in Thailandia, ed il Ladera, a St Lucia nei Caraibi: terrazze con piscine vista oceano. Roba da sogno. E da ricchi.

 

Previous articleCompagnie aeree strane: sesso in aereo
Next articleI luoghi più belli del mondo: Blue Lagoon in Islanda – FOTO
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.