Home Destinazioni e Guide turistiche Italia Sciopero dei trasporti 14 marzo: orari e ultime news. Roma, Milano, Napoli,...

Sciopero dei trasporti 14 marzo: orari e ultime news. Roma, Milano, Napoli, Firenze…

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:12
CONDIVIDI

Sciopero trasporti 14 marzo 2012 / Disagi stamane per i lavoratori e i pendolari che si muovono con i mezzi pubblici. Il sindacato autonomo dell’Orsa ha infatti indetto uno sciopero nazionale di quattro ore del trasporto pubblico locale con orari che variano da città a città. A Roma (qui le info sulla protesta nella Capitale) la protesta è partita alle 8.30 e terminerà alle 12.30: in deposito i bus dell’Atac e quelli extraurbani della Cotral, in servizio quelli della Tpl (clicca qui per conoscere le linee circolanti). Ferme anche le metro A e B. A Milano oltre allo stop di bus e metro (8.45-12.45), anche quello dei treni:  molte difficoltà infatti anche per chi si sposta con i treni della Trenord e del Passante e per chi deve raggiungere l’aeroporto di Malpensa (qui per le info dettagliate su Milano). A Napoli (qui per le info dettagliate) oltre le autolinee, ferma anche la Circumvesuviana (dalle 9 alle 13) e la Cumana (dalle 17.45 alle 21.45). A Firenze lo sciopero è di 24 ore, ma sono garantite le fasce di emergenza (qui per le info).

Traffico in tilt nelle grandi città: a Roma si registrano notevoli rallentamenti sul Raccordo Anulare e sulla tangenziale est. Problemi anche sulla tangenziale di Napoli, e a Milano, nonostante la sospensione dell’Area C, traffico in entrata in città.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSciopero trasporti 14 marzo 2012: orari di Roma, Milano, Napoli, Torino e Firenze
Articolo successivoSciopero trasporti 14/03/2012, Roma: stop alle 12.30
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.