Home Destinazioni e Guide turistiche Italia Sciopero trasporti 14 marzo a Milano: orari e info

Sciopero trasporti 14 marzo a Milano: orari e info

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:33
CONDIVIDI

Sciopero dei mezzi pubblici a Milano 14 marzo / La protesta nazionale del sindacato autonomo Orsa per il trasporto pubblico locale indetta per oggi 14 marzo inizierà a Milano alle 8.45 e terminerà alle 12.45. Interessati bus, filobus, tram e metropolitana di Atm. Per via dello sciopero il provvedimento Area C sarà sospeso. Resta attivo, invece, il divieto di circolazione per i veicoli, o complesso di veicoli, con lunghezza superiore a sette metri (eccetto derogati).  La sospensione riguarda anche il provvedimento di Regione Lombardia, in vigore ogni anno dal 15 ottobre al 15 aprile. Potranno pertanto circolare su tutto il territorio comunale anche i diesel Euro 0, 1 e 2, i benzina Euro 0 e tutti i cicli e motocicli.

L’agitazione riguarderà anche le ferrovie Trenord sulla rete Ferrovienord e il Passante Ferroviario dalle 10.00 alle 14.00. Ecco l’elenco delle linee coinvolte:
Brescia-Iseo-Edolo
Milano Centrale-Malpensa
Milano Cadorna-Malpensa
Milano-Saronno-Lodi [S1, S3]
Milano-Saronno-Como L.
Milano-Saronno-Novara N.
Milano-Saronno-Varese N.-Laveno N.
Milano-Seveso-Asso
Milano-Seveso-Mariano [S2, S4]

A rischio quindi anche  i collegamenti aeroportuali Milano Centrale-Malpensa, Milano Cadorna-Malpensa e Malpensa-Bellinzona. Sono previsti però bus sostitutivi per lo scalo meneghino.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSciopero mezzi pubblici a Napoli 14 marzo: info e orari
Articolo successivoSciopero trasporti 14 marzo 2012: orari di Roma, Milano, Napoli, Torino e Firenze
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.