Home Destinazioni e Guide turistiche Italia News | Catania Aeroporto Fontanarossa: chiuso per cenere dell’Etna

News | Catania Aeroporto Fontanarossa: chiuso per cenere dell’Etna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:05
CONDIVIDI

AEROPORO CATANIA FONTANAROSSA CHIUSO CENERE ETNA ULTIMISSIME NOTIZIE / CATANIA – E’ stato chiuso l’aeroporto di Catania – Fontanarossa, stamattina all’alba in seguito alla cenere fuoriuscita dall’attività del vulcano Etna. Il vulcano è controllato dall’istituto nazionale di Vulcanologia e geofisica di Catania e l’intera unità di crisi è attiva per gestire la situazione. Intanto lo scalo aeroportuale di Fontanarossa resterà chiuso fino alle 15.30  mentre molti addetti dello scalo siciliano già da stamattina sono occupati a ripulire la pista ricoperta dalla cenere. Per ora i voli della mattina  provenienti da Dusseldorf, da Milano Malpensa e Linate, da Roma Fiumicino e da Palermo, sono stati cancellati. S’invita tutti coloro che devono fare scalo nella città siciliana o partire, a controllare la sezione “voli del giorno” sul sito www.aeroporto.catania.it

 

Evelina Lonza

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteWeekend | Itinerario: Tra le Grotte di Frasassi e i castelli marchigiani
Articolo successivoNews | Eventi, a Berna l’International Jazz Festival
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.