Rio de Janeiro | Guida al Carnevale più trasgressivo del mondo

GUIDA CARNEVALE RIO DE JANEIRO / ROMA – Si dice Carnevale e si pensa subito a Rio de Janeiro. Perché è lì, nel cuore pulsante del Brasile, che ogni anno va di scena la più grande festa carnevalesca del mondo, che richiama oltre 500 mila visitatori. Quattro giorni di bagordi, di samba, di musica e di divertimento: dal venerdì al martedì grasso ci si concede ai piaceri, per poi purificarsi il mercoledì delle ceneri. Per i brasiliani il Carnevale è un appuntamento molto importante, una tradizione storica fondamentale, un evento preparato per mesi nei minimi dettagli. Vivere il Carnevale di Rio non vuole dire solo partecipare ad una mega festa collettiva eccentrica e trasgressiva, che non conosce orari e limiti, significa anche entrare in contatto con la cultura carioca e con una delle sue più famose forme d’arte.
Rio de Janeiro nei giorni del Carnevale viene invasa da suoni e colori: in ogni angolo della città, dai quartieri di Gaeva fino alla spiaggia di Ipanema, si danza al ritmo di samba. Le celebrazioni ufficiali del Carnevale 2011 inizieranno venerdì 4 marzo alle 13.00 con l’elezione del Rei Momo, ossia il re del Carnevale. Da quel momento sarà festa grande, ma i momenti topici si raggiungeranno  al Sambodromo, con le sfilate delle scuole di samba. Con coreografie e carri allegorici unici al mondo, sensuali ballerine e musicisti provetti daranno vita ad uno show preparato con cura da mesi. Per assistere alle sfilate dovrete acquistare i biglietti: i prezzi non sono economicissimi e variano dal posto e dal taglio (una sera, tre giorni etc). Altrimenti potreste comprarvi un costume (o noleggiarlo), farvi contagiare dallo spirito carioca e sfilare con una delle scuole di samba vincitrici.
Da non perdere poi i balli di Carnevale. Alcuni dei più belli vengono organizzati dal Copacabana Palace e dell’Hotel Gloria, ma anche quello del Rio Scala è considerato fra i migliori. In generale ogni locale nei giorni del carnevale mette a punto una festa da ballo a tema, a voi non rimane che la scelta. Il costume non è sempre obbligatorio, ma se volete vivere appieno l’atmosfera carioca sarà bene che ve ne procuriate uno.
Per ulteriori info consultate: www.rio-carnival.net

Previous articleAeroporti | Ecco i migliori e peggiori del mondo
Next articleGuide | Osterie d’Italia Slow food: enogastronomia low cost
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.