News | Aquila, sta rientrando l’allarme maltempo

AQUILA  ABRUZZO MALTEMPO/AQUILA- Migliorano le condizioni atmosferiche nell’Aquilano, dopo le abbondanti piogge degli ultimi due giorni. Le attuali condizioni potrebbero facilitare il deflusso delle acque del fiume Aterno, esondato nella giornata di ieri. I Vigili del fuoco sono all’opera per rimuovere l’acqua che è penetrata all’interno di numerose abitazioni private tra il comune di Fossa e la frazione di Onna. Situazione difficile anche a Montereale, nell’ Alta valle dell’Aterno e Rocca di Mezzo dove si sta lavorando con due idrovore. A Poggio Picenze, le precipitazioni della giornata di ieri hanno provocato il crollo di una casa pericolante. Sempre in questa zona, sulla Statale 17 bis, tra Poggio Picenze e San Gregorio le condizioni del manto stradale rese critiche dal maltempo hanno provocato un incidente che ha coinvolto tre veicoli, due autovetture e un furgone, fortunatamente senza feriti gravi. Stamattina inoltre è stato riaperto al traffico il tratto della strada statale 696 del “Parco Regionale Sirente Velino” nel tratto compreso tra il km 27,100 e il km 28,050, in località Rocca di Mezzo. Il tratto era stato chiuso ieri a causa delle fortissime piogge che hanno provocato allagamenti. Infine si sta lavorando anche per liberare ponti ostruiti da alberi o arbusti sradicati dalle piene.

Previous articleNews | Tevere in piena
Next articleHotel | Strutture esclusive nel cuore delle Alpi
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.