ViaggiNews

Carnevale 2017: le manifestazioni da vedere in Italia

venerdì, 10 febbraio 2017

Carnevale 2015

Carnevale di Fano (Getty Images)

Carnevale 2017: le feste in Italia. Manca pochissimo all’avvio delle prime celebrazioni per il Carnevale 2017. Se non sapete ancora dove andare, noi di ViaggiNews vi proponiamo una serie di manifestazioni dove festeggiare il Carnevale alla grande, tra città storiche e feste grandiose. Ogni angolo d’Italia ha i suoi riti e costumi per questa festa pagana che segna la fine dell’inverno e prepara l’attesa della primavera, insieme al periodo religioso di Quaresima in vista della Pasqua cristiana. Antichissime celebrazioni si sono mescolate nel corso dei secoli, ma lo spirito rimane lo stesso.

Carnevale 2017: dove andare in Italia

Ecco l’elenco delle principali manifestazioni di Carnevale in Italia. Tra feste popolari e balli di lusso.

Venezia

Carnevale Venezia (VINCENZO PINTO/AFP/Getty Images)

Il Carnevale più famoso d’Italia, e conosciuto in tutto il mondo, è sicuramente quello di Venezia. Uno dei più antichi, se non il più antico d’Italia. Qui non ci sono sfilate di carri allegorici come nelle altre feste, ma parate e sfilate di maschere in costumi sontuosi ed elaboratissimi, vere e proprie opere d’arte. Spesso si tratta di costumi storici del ‘700. Il clou della festa è in Piazza San Marco, dove si svolgono gli eventi principali, dalle sfilate al concorso per la maschera più bella fino al famoso Volo dell’Angelo dal Campanile. Nei palazzi storici di Venezia si organizzano sontuosi ed esclusivi balli in maschera. Il Carnevale di Venezia 2017 si terrà dall’11 al 28 febbraio, in tutta l’aera della Città metropolitana. Programma: www.carnevale.venezia.it

Viareggio

Carri al Carnevale di Viareggio (CLAUDIO GIOVANNINI/AFP/Getty Images)

Di epoca più recente, ma comunque famoso in tutto il mondo, è il Carnevale di Viareggio. La sua caratteristica sono le sfilate degli enormi carri allegorici sul lungomare della città balneare toscana. Tanti anche gli spettacoli e gli eventi collaterali in programma. Il Carnevale si svolgerà dal 12 febbraio al 5 marzo, con cinque corsi mascherati lungo i Viali a mare. Info: viareggio.ilcarnevale.com

Cento

Carnevale di Cento

Conosciuto anche come il Carnevale d’Europa, quello di Cento, in provincia di Ferrara, ha assunto grandi dimensioni e importanza negli ultimi decenni, fino ad arrivare a gemellarsi con il Carnevale di Rio de Janeiro. Anche qui si tengono sfilate di carri allegorici con enormi pupazzi coloratissimi di carta pesta. Ogni hanno partecipano vip del mondo dello spettacolo e le ballerine di samba provenienti da Rio. Info sul programma: www.carnevalecento.com

Putignano

Carnevale di Putignano

Un altro Carnevale risalente indietro nel tempo è quello di Putignano, in provincia di Bari. Qui le celebrazioni sono nate dall’unione tra un evento religioso, la traslazione della salma di Santo Stefano martire nella chiesa di Putignano, e le antiche feste contadine pagane. Il carnevale inizia ufficialmente il 26 dicembre, giorno di Santo Stefano, anche se i primi eventi si svolgono a metà gennaio. Nei giorni finali del carnevale, invece, c’è il clou della festa con le sfilate dei grandi carri allegorici e tante altre manifestazioni. Le sfilate dei corsi mascherati si terranno le domeniche dal 12 al 26 febbraio e il 28 febbraio. Info: www.carnevalediputignano.it

Fano

Carnevale di Fano (Pagina Facebook)

Il Carnevale più antico d’Italia è, insieme a quello di Venezia, quello di Fano, nelle Marche. Il documento più antico che attesta la presenza del carnevale in città risale al 1347 ed è conservato nell’Archivio storico comunale. I festeggiamenti per il carnevale furono successivamente proclamati come necessari  dai Malatesta, signori di Rimini e di Fano, nello Statuto comunale del 1450. Dagli antichi festeggiamenti si è arrivati ai giorni nostri e alle sfilate dei carri allegorici con i pupazzi in cartapesta realizzati da maestri artigiani della città. In corteo anche la “musica arabita” una buffa banda di musicisti che suona oggetti di uso comune insieme a veri strumenti musicali. La maschera del Carnevale di Fano è il Pupo della “El Pup” o “El Vulon”, la caricatura del personaggio pià in vista della città alla quale viene dato fuoco la sera di Martedì Grasso, in chiusura del Carnevale. Una parte dei festeggiamenti è interamente dedicata ai bambini, con un carnevale tutto per loro. Durante le sfilate vengono lanciati dai carri dolciumi a volontà. Il Carnevale di Fano inizia sabato 11 febbraio con il Carnevale dei Bambini. I corsi mascherati sono in programma nelle domeniche 12, 19 e 26 febbraio. Info: www.carnevaledifano.com

Ivrea

Battaglia delle arance a Ivrea (MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)

Un Carnevale molto particolare è quello di Ivrea, in Piemonte, che vede il clou della festa nella famosa Battaglia delle Arance. Lo Storico Carnevale di Ivrea, questa la denominazione corretta, è una celebrazione a metà tra la rievocazione storica e la rappresentazione leggendaria. I fatti risalgono ad una rivolta popolare in epoca medievale, quando il feudatario locale che tiranneggiava e affamava il popolo venne cacciato da Ivrea. Il momento cruciale della rivolta è proprio la Battaglia delle Arance, quando il popolo a piedi e senza protezioni affronta a colpi di arance i soldati del tiranno che stanno su carri trainati da cavalli e indossano protezioni e costumi simili ad armature. Le prime celebrazioni iniziano sabato 11 febbraio, con la cerimonia ufficiale dell’Alzata. Le manifestazioni principali dello Storico Carnevale di Ivrea si terranno nei giorni 25, 26, 27 e 28 febbraio. Il programma: www.storicocarnevaleivrea.it

Acireale

Carnevale di Acireale (jeanne, Wikicommons)

Il Carnevale di Acireale, in Sicilia, offre un mirabolante spettacolo di luci e colori, grazie ai con i suoi carri allegorici con grandi sculture illuminate, da vedere soprattutto di notte. Anche questo è un carnevale antico, che risale al 1594. Oltre alla sfilata dei carri tradizionali con pupazzi in cartapesta, c’è anche la “cassariata”, ovvero la sfilata delle carrozze trainate da cavalli, i mini carri, lilliput, riservati ai bambini, infine la sfilata dei carri infiorati, con sculture realizzate con fiori. Gli eventi del Carnevale di Acireale iniziano il 18 febbraio, mentre le sfilate dei corsi mascherati sono in programma nei giorni 19, 25, 26 e 28 febbraio. Il programma: www.carnevaleacireale.info

Carnevale di Acireale. Video

Tags:

Altri Articoli Interessanti: