ViaggiNews

La prima fontana di birra in Europa è attiva

giovedì, 29 settembre 2016

zalec

Ne avevamo parlato qualche mese fa delle prima fontana di birra in Europa. E finalmente, per la gioia degli appassionati di bionde e rosse, la fontana di birra è attiva. La notizia aveva suscitato grande attenzione e molta ilarità ed in tantissimi non vedevano l’ora di potersi spillare un boccale di birra ad una fontana mentre si passeggia per la città.

La prima fontana di birra è stata inaugurata nella città di Zalec, in Slovenia, cittadina di 20mila abitanti, che ça va sans dire, ha una lunga tradizione nella coltivazione del luppolo tanto che ha l’Istituto per la produzione del luppolo e delle erbe officinali. La birra è quindi uno dei fiori all’occhiello di Zalec e per i turisti vengono organizzati tour per mostrare il processo di produzione delle bionde.

Il sindaco di questa cittadina slovena, Janko Kos, ha però deciso di fare qualcosa in più per far distinguere Zalec e darle un posto d’onore fra le guide turistiche: vuole farla diventare la città della birra. Progetto ambizioso visto che tante città dalla Germania all’Austria si distinguono per essere la patria del luppolo e manifestazioni come l’Oktoberfest hanno una così lunga tradizione che combatterle sembra impossibile. Così il sindaco ha pensato a qualcosa di totalmente innovativo e che colpisce l’immaginario: una fontana che spilla birra. La fontana è stata inaugurata un paio di settimane fa ed è costata circa 170mila euro.

La fontana non sarà gratuita e non sarà accessibile ai bambini e non permetterà più di tanto di ubriacarsi. Per poter infatti spillare la birra è necessario acquistare un boccale dotato di microchip che costa 6 euro. Con questo speciale bicchiere è possibile rifornirsi alle sorgenti che offrono cinque tipi di birre diverse e non sono possibili più di cinque bevute. Ciò per limitare il consumo di alcool e non trasformare Zalec in una città per ubriaconi. Il sindaco ha detto: ‘“Non vogliamo permettere alle persone di ubriacarsi, ma solo promuovere la cultura del consumo di birra”.

Zalec cosa vedere e come arrivare

La cittadina di Zalec si trova nella Slovenia Centrale, nella valle inferiore, circondata da colli e monti. Era un antico borgo mediovale e conserva ancora nel suo centro storico testimonianze del suo passato. Fra i suoi punti di interesse spiccano la chiesa di S. Nikolaj del 1173 e soprattutto il palazzo Novo Celje risalente al 1700 che è considerato lo Schönbrunn sloveno. Ma come dicevamo Zalec è famosa per le coltivazioni del luppolo che le hanno fatto guadagnare il nome di Valle dell’Oro verde e tantissimi sono i tour per ammirare da vicino le piante ed il processo di produzione della birra.  Ora si potrà anche ammirare a Zalec la fontana di birra.

Zalec è raggiungibile in auto dall’Italia tramite l’E35 e superando poi il confine sloveno e servendovi dello svincolo di Arja vas,  Dall’autostrada ci sono due chilometri di strada locale. Zalec è servita anche dalla ferrovia ed è raggiungibile tramite autobus dalle principali città slovene.


 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: