ViaggiNews

Dimmi come firmi e ti dirò chi sei

giovedì, 16 giugno 2016

firma scrittura

La grafologia analizza la scrittura per capire la personalità. Sappiamo bene infatti che ogni cosa che noi facciamo e perfino la nostra struttura fisica (dal naso agli occhi) dice qualcosa di chi siamo e da dove veniamo. La firma poi è un capitolo a parte. Già perché nel nostro nome e cognome che riassume e racchiude la nostra identità ci mettiamo anche ciò che vorremmo essere e come gli altri vorremmo che ci vedono. Insomma, la sintesi di noi stessi. Ci sono Paesi in cui ancora oggi saper scrivere è una dote da imparare. Ad esempio in Giappone esistono scuole per imparare a fare correttamente gli ideogrammi, i quali diventano a volte vere e proprie opere d’arte.

Sono numerosi i libri e le indagini sulla grafologia, ma una vera analisi grafologica ve la potrà fare solo un esperto in quanto sono tantissimi gli aspetti da prendere in considerazione e che vanno sommati fra di loro (la grandezza, la pressione della scrittura,i ricci, le sottolineature, come è posizionata nello spazio) e solo un grafologo facendone la summa potrà dire dalla scrittura voi chi siete.

Ma è comunque curioso provare ad analizzare almeno la propria firma. Intanto la vostra firma è leggibile? Se lo è siete una persona diretta, se non lo è non volete svelarvi, se il vostro nome è leggibile ed il cognome no significa che avete molte aspirazioni e siete degli estroversi.

Dimensioni. Chi scrive con lettere grandi è un estroverso predisposto verso gli altri. Chi scrive piccolo è introverso e meticoloso.

Spazi. Se si lascia molto spazio fra una parola e l’altra è segno di voler indipendenza e libertà; al contrario parole molto ravvicinate indicano persone che non amano la solitudine.

Inclinazione. Se le lettere sono dritte la personalità è pragmatica e logica; se sono tendenti verso sinistra c’è una concentrazione verso se stessi; tendenti a destra un’apertura verso gli altri.

Cerchi. Se lettere la ‘l’ e la ‘e’ vengono fatte con cerchi ampi indica personalità aperte e spontanee; cerchi stretti persone più chiuse e riservate.

Puntino sulla i. Se non lo si mette è una personalità che non si perde in dettagli ed anche una forma di ribellione. Metterlo lontano dalla lettera indica una certa immaginazione; metterlo spostato a sinistra indica un voler procrastinare gli impegni; spostato a destra indica un carattere attento ed organizzatore.

Se la firma va verso l’alto siete degli ambiziosi; se è verso il basso c’è un certo pessimismo; se va in alto alla fine esprime ottimismo; se non ha inclinazione significa una persona equilibrata.

E quando una firma è poco leggibile con lettere una sull’altra avremo a che fare con una persona dotata di intelligenza e molto acuta.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: