ViaggiNews

Festa della Donna: gli eventi in città

lunedì, 7 marzo 2016

(Thinkstock)

(Thinkstock)

Manca pochissimo alla Festa della Donna, se volete trascorrere una serata con le amiche, approfittando dell’occasione, sono tante le iniziative culturali e di divertimento che potete trovare nelle città italiane. Tra le iniziative più importanti segnaliamo quella del Ministero dei Beni Culturali che ha deciso di rendere gratuiti per le donne gli ingressi nei musei statali. Una novità di quest’anno che sarà ripetuta ogni 8 marzo anche in futuro. Lo ha annunciato il ministro Dario Franceschini. Musei, aree archeologiche e monumenti statali saranno tutti ad ingresso libero per le donne. Un’occasione da non lasciarsi sfuggire anche se l’8 marzo è di martedì. Ciascun museo organizzerà poi eventi e manifestazioni per l’occasione, l’elenco delle iniziative si può trovare sul sito web del Ministero dei Beni Cutlurali: www.beniculturali.it/8marzo.

Ecco gli eventi da non perdere nelle principali città italiane.

Festa della Donna a Roma

Tanti eventi in programma nella Capitale, tra i musei gratuiti, segnaliamo: Palazzo Poli, per la mostra “Sentieri di Mani”, alla Biblioteca di storia moderna e contemporanea, con la mostra “Il femminismo a Roma negli anni settanta”, e al Museo Nazionale Preistorico ed Etnografico ‘Luigi Pigorini’, dove è allestita la mostra “Preistorie di donne”, con visita guidata. Molto interessante, poi, è l’evento organizzato dall’Associazione culturale “Asino d’Oro” che prevede una passeggiata serale per il centro di Roma alla scoperta delle “donne al potere” che hanno reso grande la Capitale. Il punto di ritrovo è a Piazza Farnese dalle ore 19:30. Alla sera al Cotton Club si terrà il concerto del gruppo Les Mademoiselles, un quintetto tutto al femminile formato da Silvia Manco al pianoforte e alla voce, la francese Clara Simonoviez alla voce, Federica Michisanti al contrabbasso, Danielle di Majo al sassofone tenore e Laura Klain alla batteria. Il quintetto eseguirà brani del Great American SongBook, celebri classici della musica francese e successi di cantautori italiani come Bruno Martino.

Festa della Donna a Milano

Anche a Milano tanti musei gratis. Le celebrazioni della Giornata internazionale delle donne inizieranno alle 10 a Palazzo Marino, sede del Comune, con l’esposizione di un totem con un’immagine storica del fotoreporter Federico Patellani a ricordo del primo voto delle donne italiane nel referendum Monarchia-Repubblica del 2 giugno 1946. Alla stessa ora, sempre nella sede del Comune, verrà presentato il libro ‘Donne Ghisa 1976 – 2016. L’esperienza delle donne nella Polizia Locale di Milano‘, alla presenza del vicesindaco Francesca Balzani, del prefetto Alessandro Marangoni, dell’assessore alla Sicurezza e Coesione sociale, Marco Granelli, della delegata alle Pari opportunità, Francesca Zajczyk, e del comandante della Polizia locale, Antonio Barbato. Alle 11 saranno invece dedicati a sei donne altrettanti alberi nel Giardino dei Giusti, mentre alle 14.30 presso l’Aula Magna di Palazzo di Giustizia di Milano l’Associazione Donne Giuriste Italia, sezione di Milano, insieme all’Ordine degli avvocati proporrà il convegno ‘Donne e Islam: aspetti giuridici, culturali e religiosi‘. Inoltre, per tutta la giornata dell’8 marzo sarà riservato alle donne uno sconto speciale per la sottoscrizione di un abbonamento annuale al servizio BikeMi, che costerà 26 euro invece di 36. Sempre l’8 marzo si concluderà a Milano “Identità Golose 2016”, congresso internazionale della cucina e della pasticceria d’autore, ospitato al MiCo – Milano Congressi in via Gattamelata. Alla kermesse, iniziata domenica 6 marzo, partecipano i più importanti chef italiani e internazionali, tra incontri, conferenze, show cooking. Martedì 8 marzo andrà in scena l’alta pasticceria. Sempre per la giornata dell’8 marzo, l’azienda di trasporti pubblici milanese Atm celebra la Festa della Donna con un biglietto speciale, da collezione, un modo per fare gli auguri a tutte le passeggere che ogni giorno si spostano con tram, bus e metro e alle donne che lavorano in azienda. Il biglietto con la scritta “Auguri da Atm a tutte le donne”, sarà in vendita solo l’8 marzo, presso i distributori automatici e tutte le rivendite della metropolitana. Per una serata irriverente, al Teatro Nuovo andrà in scena “Puppetry of the Penis”, lo show degli artisti specializzati negli origami fatti con i genitali maschili. Al cinema Mexico, sarà proiettato il film Antonia, dedicato alla vita della poetessa milanese Antonia Pozzi. Sul fronte dei concerti segnaliamo alla Cantina Scoffone la sassofonista americana Beverley Gough, nell’ambito della rassegna Jazz in Rosa, alla Palazzina Liberty, invece, le Cameriste Ambrosiane terranno una conversazione-concerto dedicata alle sorelle Nadia e Lili Boulanger.

Festa della Donna a Napoli

Napoli festeggia le donne come il resto d’Italia con l’ingresso gratuito ai musei e monumento statali, su tutti il Museo di Capodimonte, dove sono organizzate iniziative per l’occasione: alle 11.30 e alle 16.00 il racconto della storia delle donne che hanno reso celebre la Reggia, da Elisabetta Farnese a Carolina Murat, alle 17.00 è previsto il concerto di musiche barocche dell’ensemble femminile Musico Spirto. Alle ore 18.00 a il tempo del vino e delle rose di Piazza Dante, 44/45, è in programma il Vernissage della mostra fotografica di Alessandra Russo “Oltre le gambe. L’anima dentro la carne”. Alle 20:30 al Teatro San Carlo si terrà una “conversazione teatrale” dedicata alle figure femminili che hanno segnato la storia del San Carlo: regine, cantanti, ballerine, intellettuali.. Un evento tutto al femminile a cura di Antonella Rizzo e delle Donne…all’Opera! L’ingresso al Teatro sarà di 12 euro e comprende anche un calice di bollicine all’Opera Café Scaturchio. Info 081 797 2111.

Festa della Donna a Bologna

Anche a Bologna musei e monumenti statali gratuiti e tanti eventi. Alle 12 a San Vitale si terrà la cerimonia di intitolazione della rotonda, davanti all’ingresso del centro commerciale di via Larga, a Elena Lucrezia Corner Piscopia, prima donna laureata della storia. Sempre alle 12, al centro Ricreativo Orti Felsina ci saranno polenta e gara di dolci. Dalle 18 alle 21, invece, in Sala Silentium di Vicolo Bolognetti serata con musica, canti e balli. Al Teatro San Salvatore in Bologna l’Associazione EstroVersi propone lo spettacolo teatrale “Fuori Fuoco”, scritto e interpretato da Alessandra Merico con le musiche di Eloisa Atti; le vicende di una ragazza che cerca di realizzare il sogno di fare l’attrice. L’Udi, Unione delle donne in Italia di Bologna ha in cartellone diverse iniziative per l’8 marzo, in particolare per celebrare l’anno in cui ricorre il 70esimo anniversario della Liberazione: l’impegno femminile durante la resistenza sarà oggetto della mostra all’Archiginnasio “Pane, pace, libertà. Storia illustrata dei gruppi di difesa della donna” e di uno spettacolo teatrale.

In tutte le città si organizzano in ristoranti, bar e discoteche, cene, feste e spettacoli.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: