ViaggiNews

Tunisia: strage di turisti in spiaggia a Sousse

venerdì, 26 giugno 2015

Polizia tunisina (FADEL SENNA/AFP/Getty Images)

Polizia tunisina (FADEL SENNA/AFP/Getty Images)

Una giornata di paura nel mondo. Non solo l’attentato in uno stabilimento di gas in Francia, vicino a Lione, in tarda mattinata è giunta anche la notizia di un gravissimo attentato terroristico in Tunisia, a Sousse, località turistica della costa orientale.

Una vera e propria strage si è consumata in spiaggia, davanti a due resort di lusso, l’Imperial Marhaba e l’Hotel Soviva. Due sarebbero gli attentatori che hanno agito, sparando colpi di kalashnikov contro i turisti in spiaggia. Il bilancio, in un primo momento di 27 vittime, è salito a 30 morti. Tra loro c’erano moltissimi europei, si cui sicuramente inglesi e tedeschi. E’ ancora da accertare la presenza di italiani.

In spiaggia si è subito creato il panico, con un fuggi fuggi generale, molti turisti hanno tentato di nascondersi nelle strutture dei resort. Qualcuno è anche riuscito a scattare delle foto, che poco dopo sono state pubblicate sui social network, mostrando le immagini di cadaveri in spiaggia.

La polizia è riuscita ad uccidere uno degli attentatori, il secondo è stato arrestato dopo una caccia all’uomo.

La città di Sousse si trova sulla costa centro-orientale della Tunisia, capoluogo del governatorato omonimo, è la terza città del Paese per popolazione e una delle località turistiche più importanti. Vicino si trova Port el Kentaoui, il secondo porto turistico della Tunisia.

Lo scorso marzo il museo del Bardo d Tunisi era stato colpito da un attentato che aveva provocato la morte di 22 persone.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: