ViaggiNews

I luoghi misteriosi della California: il fascino del “Rancho De La Luna”

sabato, 23 maggio 2015

ikmhng

La California, detta anche “Lo Stato Dell’Oro”, è uno dei paesi più popolosi e vasti degli Stati Uniti d’America. Con circa 40.000.000 abitanti e 423970 km² di superficie offre immense possibilità ai turisti che decidono di passare una vacanza in questo Paese. Le zone più famose sono quelle della costa, o i grandi parchi nazionali, ma la realtà californiana è variegata e multiforme e non ci si può fermare alle mete più classiche.

Se siete appassionati di musica ci sono molte città in tutta l’America che sono dei veri e propri luoghi sacri: alcuni sono più canonici come bar, teatri o studi di registrazioni altri sono invece dei posti “inaspettati”. Fra questi, uno in particolar modo è molto importante per la storia della musica nel mondo: si tratta del Rancho De La Luna. Siamo a Joshua Tree, in California, nel bel mezzo del deserto, un luogo perfetto per molti artisti per trovare l’ispirazione e creare le loro canzoni e musiche.

A crearlo sono stati David Catching e Fred Drake nel 1993, ma questo ranch esisteva già da molto tempo ovviamente con un’altra funzione. Quando è stato trasformato in studio di registrazione moltissimi artisti andavano a Joshua Tree per incidere i loro dischi, ma anche per rilassarsi e per riprendere un po’ di contatto con loro stessi confrontandosi con la maestosa grandezza del deserto.

Quando Drake morì nel 2002, era malato da molt tempo, lo studio è passato nelle mani di Catching e dei collaboratori: Athony Scott Mason, Ted Quinn, Dean Chamberlain, Billy Bizeau e Fred Burke fino al 2004. I nomi che sono passati tra quelle pareti, che hanno trovato qui l’ispirazione sono moltissimi: Queens of the Stone Age, Kyuss,  Eagles of Death Metal, Mark Lanegan, Dave Grohl, Arctic Monkeys, Philiac, Smith & Pyle and Dream Band di Bingo…
Più che uno studio il Rancho De La Luna è una meta di pellegrinaggio ormai. Sono moltissimi infatti i ragazzi appassionati di musica che decidono di visitare questo luogo per riassaporare un po’ di magia e un po’ di quella atmosfera che ha ispirato cantanti e musicisti di diverse epoche e stili.(fonte immagine: www.recreo.co.uk)

Tags:

Altri Articoli Interessanti: