ViaggiNews

Guida Saragozza: tutte le informazioni per visitare una delle città più belle di Spagna

venerdì, 20 marzo 2015

Saragozza

Getty Images

Saragozza è una città spagnola è una delle città più sottovalutate, ma anche più belle della Spagna. E’ un’ importante centro culturale che riunisce 4 grandi influenze storiche: romani, musulmani, ebrei e cristiani. Si trova a metà strada tra Madrid e Barcellona e permette di raggiungere facilmente ogni angolo del Paese. Famosa per l’alta qualità della vita, una grande attenzione all’accessibilità e alla sostenibilità è una città a misura d’uomo e a misura di turista, con infrastrutture completamente rinnovate in occasione dell‘Expo del 2008.

Guida Saragozza: COSA VEDERE

Tra le bellezze artistiche e culturali della città merita senza dubbio una menzione speciale la Basilica del Pilar, capolavoro barocco sovrastato da un’ampia cupola centrale e da altre dieci cupole che sono delimitate da quattro imponenti campanili. Oltre ad essere uno dei santuari più famosi di Spagna è anche la più antica chiesa cristiana dedicata a Maria. L’altro edificio sacro da visitare è la Cattedrale di San Salvador, edificata nel XII secolo in perfetto stile romanico ed ampliata più volte nel corso degli anni, patrimonio dell’umanità secondo l’Unesco. Da vedere anche la Torre del Trovador, fonte di ispirazione per grandi artisti come Garcia Gutierrez e Giuseppe Verdi e il castello dell’Aljaferia, palazzo arabo fra i più importanti della Spagna. Oltre alle bellezze artistiche ci sono anche tantissimi luoghi ideali per chi ama la natura, soprattutto sulle rive del fiume Ebro e nei tantissimi parchi della città.

Guida Saragozza: COSA FARE

Tra le feste popolari più famose della città di Saragozza vi sono i festeggiamenti per la Madonna del Pilar (11-18 ottobre) che vi coinvolgeranno in un grande clima di festa con i canti popolari, i piatti tipici e i balli (tra cui la famosa “jota”, una danza sacra tramandata nel tempo). Se siete amanti dell’avventura e della natura potrete fare rafting in un incredibile canale artificiale perfettamente inserito nell’ambiente urbano all’interno del Parco del Acqua Luis Bunuel, meta imperdibile soprattutto se avete figli.

Guida Saragozza: COSA MANGIARE

Saragozza, patria delle Tapas, offre anche tipiche zuppe e minestre. Da assaggiare l’agnello arrosto (Ternasco), il chorizo (una salsiccia piccante) e il prosciutto di Teruel. Altre specialità sono: Bacalao al Ajoarriero (pesce con uova e aglio), Pollo a la Chilindròn (pollo condito con prosciutto, paprika e cipolla) e il Recao (fagioli, patate e riso).

Guida Saragozza: QUANDO ANDARE

Gli inverni sono freddi, a dicembre e gennaio sono frequenti le gelate e la nebbia. Con l’arrivo dell’estate le temperature iniziano a salire significativamente e raggiungono, in alcuni casi, i 40 gradi. Dunque se volete visitare la città con calma e senza problemi i mesi ideali sono quelli primaverili, oppure Giugno o Settembre.

Guida Saragozza: COME ARRIVARE

I voli dall’Italia a Saragozza sono molteplici. Ad essi si è aggiunta da poco la compagnia aerea low cost Air Horizont che ha inaugurato un volo diretto da Roma a prezzi davvero competitivi.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: