ViaggiNews

Tunisi, terroristi all’interno del Museo del Bardo. Tra gli ostaggi anche turisti italiani. Almeno otto i morti

mercoledì, 18 marzo 2015

tunisi museo

È una notizia dell’ultimo minuto. Secondo fonti ufficiali del Governo tunisino dei terroristi (due o tre) travestiti da soldati, imbottiti di tritolo, sono entrati nel Museo del Bardo creando il panico e prendendo in ostaggio i numerosi turisti ivi recatisi per ammirare tra le altre meraviglie anche la più ricca collezione di mosaici romani al mondo. Tra i turisti anche alcuni italiani in crociera a bordo di una nave Costa Crociere. Almeno otto i morti.

Tunisi, Museo sotto assedio. Almeno otto i morti

Il portavoce del Ministero dell’Interno tunisino, Mohamed Ali Aroui, ha, tra l’altro, confermato l’uccisione di otto persone, sette turisti e uno cittadino tunisino. Al momento si sta cercando di individuare la nazionalità delle vittime.

Dall’emittente Al Arabiya sostengono che tra i tanti ostaggi ci sarebbero anche turisti italiani e dalla Farnesina, il nostro Ministero degli Esteri, stanno verificando le loro generalità. A quanto sembra, anche se non è ancora confermato niente, si tratterebbe di passeggeri della nave Fascinosa, di Costa Crociere.

I terroristi, secondo alcune fonti imbottite di tritolo, avrebbero tentato di fare irruzione nel Parlamento tunisino, con sede al Bardo, proprio nei pressi del Museo. Secondo quanto trasmesso da alcuni TG locali gli uomini avrebbero sparato contro i passeggeri di un pullman davanti al Museo. Tra i turisti presenti alla sparatoria avvenuta nel Museo dei Mosaici c’è anche Carolina Bottari, di Torino, che racconta “Qui stanno sparando a tutti, vi prego aiutateci”.

Tanti gli agenti antiterrorismo posizionati all’esterno del Museo pronti a intervenire per braccare i terroristi barricati al suo interno. Da alcune foto postate su Twitter dagli stessi ostaggi si nota anche la presenza di bambini. Secondo l’emittente radio privata Radio Mosaique FM al momento dell’assalto all’interno del Museo c’erano oltre 200 turisti.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: