ViaggiNews

INCREDIBILE. Perdono una coincidenza e restano 8 giorni in aeroporto

lunedì, 5 gennaio 2015

fgh.jpgQuesta notizia ha veramente dell’incredibile. Sembrerebbe la trama di un film, ma per i 38 passeggeri coinvolti è diventato tutto un tragicamente reale incubo. Se fossi in voi smetterei di lamentarmi del ritardo di 10 minuti dopo aver scoperto cosa hanno dovuto passare i passeggeri della British Airways che, solo per aver perso una coincidenza, e nemmeno per colpa loro, hanno dovuto aspettare otto giorni prima di poter ripartire.

Tra i 38 viaggiatori c’erano anche bambini e disabili che sono stati costretti in una sala d’attesa dell’aeroporto per otto giorni. I passeggeri dovevano raggiungere Mumbai da Goa, ma a causa di un ritardo dell’aereo della Air India non sono riusciti ad arrivare in tempo per prendere l’aereo della British Airways e sono così rimasti a terra. Per ripartire? Impossibile subito, tutti gli aerei erano prenotati e bisognava solo aspettare.

Uno dei passeggeri ha postato la foto su Twitter scrivendo “Niente hotel, niente cibo e niente volo”. Come lui tanti altri hanno scritto per lamentarsi della situazione sfruttando la cassa di risonanza dei social creando persino l’hashtag #strandedinmumbai, “spiaggiati a Mumbai“. La rabbia dei parenti a casa è molta soprattutto per le dinamiche dell’accaduto. I passeggeri infatti stanno pagando le conseguenze non di un loro errore, ma di un problema di orari di una compagnia aerea. Lo staff, allo stesso tempo assicura: “Stiamo facendo tutto il possibile per assistere i nostri clienti che hanno perso il volo Mumbai – Londra”.

Intanto su Twitter si elogia la potenza mediatica spiegando come, improvvisamente, siano apparsi pasti caldi e hotel a disposizione per i passeggeri bloccati

Tags:

Altri Articoli Interessanti: