ViaggiNews

Capodanno Firenze 2015: il programma

venerdì, 19 dicembre 2014

Capodanno Firenze

Getty Images

Capodanno Firenze 2015: quest’anno Firenze sarà la meta più gettonata tra gli italiani secondo i dati raccolti finora. Vediamo dunque come si prepara il capoluogo toscano a ricevere i tantissimi visitatori. Cosa offre questa città oltre alle sue straordinarie bellezze artistiche?

Capodanno Firenze 2015: gli eventi previsti

Capodanno in Piazza – Per chi volesse aspettare la mezzanotte all’aperto e condividere con tantissime persone la festa per l’anno nuovo c’è come ogni anno la possibilità di scegliere tra di verse proposte:

  • Al Parco delle Cascine ci sarà il concerto di Mario Biondi a partire dalle 21:30
  • In Piazza della Signoria ci sarà invece un concerto di musica classica a cura dell’Orchestra da Camera Fiorentina del maestro Giuseppe Lanzetta
  • In Piazza Annigoni invece c’è spazio per i più piccoli con un Villaggio dei bambini allestito sin dal pomeriggio
  • Piazza Santissima Annunziata sarà invece dedicata al gospel, mentre Piazza del Carmine alla musica jazz.

Capodanno in Discoteca – Allo Space Club, uno dei locali più conosciuti della città, il divertimento inizia alle 23 e continua fino alle 6 di mattina. Sette ore di musica no stop con drink, brindisi e due dance floor diversi per accontentare i gusti di tutti.

All’Hard Rock Cafè dalle ore 21.30 live music con i Last Minute Dirty Band, gruppo musicale fiorentino beat & ’60 sound; a partire dalla mezzanotte, imperdibile Dj Set con The Mario, uno dei paladini degli anni ’80, con all’attivo il record del mondo di mixing: 131 ore consecutive alla consolle.

Non sarà in discoteca ma a teatro, però si tratta del re della musica techno Sven Vath che si esibirà in un set di 4 ore no stop al Teatro Obihall con l’accompagnamento della producer italiana Carola Pistauro.

Capodanno a Teatro – Ecco quali sono gli spettacoli teatrali che vi permetteranno di passare una bella serata in platea con brindisi di mezzanotte insieme agli attori:

Al Teatro Le Laudi ci sarà lo spettacolo “Giocondo Zappaterra” di Giulio Bucciolini per la regia di Sandra Morgantini; si racconta la storia di Giocondo, bambino abbandonato nella ruota dello Spedale degli Innocenti di Firenze e poi adottato e cresciuto da una famiglia di contadini.

Al Teatro di Rifredi potrete assistere a “La Carta più alta” un giallo di Marco Malvaldi per la regia di Andrea Bruno Savelli. Un intrigo giallo divertente che proverà ad essere risolto dai quattro vecchietti del BarLume.

Al Teatro Cestello ci sarà “Risate al 23° piano” di Neil Simon per la regia di Marcello Ancillotti. Scritta nel 1993 è una commedia in cui Simon ricostruisce il clima che si respirava negli uffici della NBC nel lontano 1953, dove 7 autori televisivi si ritrovano tutti i giorni, con una scatenata ilarità a buttare giù battute per il “Max Prince Show” show della star della comicità Max Prince.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: