ViaggiNews

Ciaspolate in Val di Non: tutte le escursioni più belle

martedì, 16 dicembre 2014

Thinkstock

Thinkstock

Ciaspole giorno & notte, sì, proprio così! Le neve è finalmente arrivata e può avere inizio il ciclo di escursioni con le racchette ai piedi in Val di Non – proseguiranno fino al 28 marzo – che proprio lo scorso anno ha festeggiato i primi 40 anni della sua Ciaspolada, gara-passeggiata tra ciaspolatori che, all’inizio di gennaio, riunisce migliaia di amatori da tutto il mondo.

E in Val di Non possono provare tutti, ma proprio tutti, il piacere di una passeggiata con questo geniale mezzo di trasporto 100% “green power”, che ha nel suo DNA la montagna più autentica, perché c’è un percorso adatto a ogni livello. Le pendici del territorio sono morbide e chi desidera fare una passeggiata facile può iniziare da un sentiero quasi pianeggiante, chi è, invece, un po’ più allenato e vuole cimentarsi con un tracciato più impegnativo trova suggestive salite e lunghi anelli per mettere alla prova fiato e… muscoli!

Nello spirito di far provare, quindi, a tutti un modo divertente ed eco-compatibile di vivere la montagna, la Val di Non, per il proprio ciclo di escursioni, ha messo a punto differenti modalità di cimentarsi con le ciaspole.

Le ciaspolate più belle

Tra i vari appuntamenti, non poteva mancare, naturalmente, quello del 31 dicembre. Il ritrovo è alle 9 del mattino, al Passo Mendola. Si sale in quota in seggiovia e si parte per la cima del Monte Roen, dalla quale ci si può lasciar incantare dalla vista a 360° gradi che spazia dalle Dolomiti di Brenta al Gruppo Ortles-Cevedale… passando per tutti i toni del rosa del Catinaccio.

Tra le uscite più suggestive ci sono sicuramente quelle che permettono di trascorrere una notte in baita. Ci si arriva all’imbrunire, si mangia tutti insieme attorno al fuoco, e, dopo una bella colazione con latte e caffè caldi, si parte per una passeggiata che punta dritto al cuore della montagna, tra ampie distese innevate, circondati unicamente dai rumori e dai profumi del bosco.

Un altro appuntamento molto particolare sarà quello di sabato 21 febbraio, legato a #TrentinoSkiSunrise, iniziativa che prevede il ritrovo di prima mattina per ammirare insieme l’alba, godendosi una corroborante colazione a base di prodotti rigorosamente tipici, prima di trascorrere una giornata sulla neve. Per la ciaspolata legata a #TrentinoSkiSunrise ci si trova alle 7.00, si gustano insieme le delizie della Strada della Mela e dei Sapori, si parte alla volta del Monte Roen e, a fine giornata, ci si saluta con un aperitivo di buona serata!

Tutte le escursioni saranno accompagnate da una guida alpina che, oltre a fornire tutti i consigli necessari per vivere al meglio la “ciaspolada”, arricchirà la gita con informazioni e curiosità sulle zone visitate. La cadenza è circa settimanale, ad eccezione del periodo delle festività natalizie (fine dicembre-inizio gennaio) durante il quale ci sono maggiori appuntamenti.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: