ViaggiNews

Ecco le città più piccole e belle d’Europa

martedì, 11 novembre 2014

Il turismo di massa è quello che segue delle mete sempre super affollate e spesso costose, molte volte poco interessanti. Di contro, però, ci sono dei luoghi nascosti meritevoli di visita ricchi di fascino e bellezze davvero uniche e inestimabili. Il nostro bel Continente è ricco di vere e proprie perle cui recarsi in viaggio, scopriamo quali.

Città più piccole e belle d’Europa

Lindos
In Grecia, vicino la città di Rodi, si trova questo piccolo e suggestivo villaggio di case bianche, protetto dalla rocca-castello che ospita l’Acropoli della città e il Tempio dorico di Athena Lindia per raggiungere il quale bisogna inerpicarsi su 300 scalini. Le bianche spiagge e il mare cristallino rendono il tutto ancora più magico.

Cowny
Sulla costa settentrionale del Galles sorge la cittadina fortificata di Cowny, il suo monumento più famoso è, sicuramente, il castello medievale ma qui è, anche, possibile ammirare il Plas Mawr, considerato l’edificio in stile elisabettiano meglio conservato dell’intero Regno Unito.

Trogir
Questa cittadina croata che sorge su due isole, collegate tra di loro e con la terra ferma tramite dei ponti, è considerata una delle città più belle e suggestive della ex Repubblica di Venezia. Nel suo centro storico si trovano oltre dieci chiese delle quali la più importante è, sicuramente la Cattedrale Romanica di San Lorenzo, del 1180. Trogir è collegata con la vicina isola di Bua attraverso un ponte girevole.

Colmar
In Francia, più precisamente nella regione dell’Alsazia, si trova la bellissima cittadina medievale di Colmar ricca di bellezze da scoprire come il quartiere chiamato Piccola Venezia per le sue abitazioni a pelo d’acqua, tipiche costruzioni dell’ex Repubblica Marinara. Qui è nato il progettista della Statua della Libertà, Auguste Bartholdi, tanto che nella zona nord della città se ne trova una riproduzione alta 12 metri.

North Berwick
Questa cittadina scozzese ha di caratteristico proprio la sua posizione, infatti sorge sulla costa sud orientale del Paese ma ha alle spalle il North Berwick Law, un monte di roccia vulcanica alto circa 200 metri. Qui si trova lo Scottish Seabird Centre, uno dei musei marini più importanti del Regno Unito.

Heidelberg
La città di Heidelberg, sulle rive del fiume Neckar, in Germania è ricca di costruzioni rinascimentali meravigliose e ospita l’Università più antica della Germania, ma quello che la rende caratteristica è, sicuramente, la presenza del Karl-Theodor- Brücke, uno dei ponti più antichi e belli dell’intera Germania.

Karlovy Vary
Nella Repubblica Ceca si trova la città di Karlovy Vary, che letteralmente significa “Terme di Carlo”, fondata dall’imperatore Carlo IV di Lussemburgo nel 1370, ospita la più grande località termale della Repubblica Ceca nonché un importante Festival del Cinema.

Veliko Tărnovo
Sulle sponde rocciose del fiume Jantra, in Bulgaria, si trova questa città importante centro per le vie di comunicazione dell’intero Paese. È in questa città, dominata da un’antica fortezza ottomana, che fu dichiarata l’indipendenza della Bulgaria nel 1908.

Mostar
Nella Federazione di Bosnia ed Erzegovina si trova la città di Mostar, la capitale non ufficiale dell’Erzegovina, che deve il suo nome all’antico ponte sul fiume che unisce le due rive sulle quali troneggiano due torri dette “Mostari”, ovvero custodi del ponte. Meraviglio il centro storico della città ma anche il Mostarsko Blato, un bellissimo e attrezzato parco naturale.

Dinant
In Belgio, situata sul corso del fiume Mosa, dominata da una fortezza si trova questa città nota anche per la caratteristica Cattedrale di Notre Dame costruita in pietra nera che ha una vetrata tra le più alte d’Europa di colore azzurro e un campanile a bulbo di stile romanico.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: