ViaggiNews

Ecco dove dormire in tenda è sinonimo di lusso

martedì, 28 ottobre 2014

Oman

Hudhudtravel.com

Oman: questo sultanato si trova confinante tra l’Arabia Saudita e lo Yemen. Si tratta di un luogo che vive prettamente con i ricavi dell’industria petrolifera, anche se fanno spazio l’agricoltura e l’industria. Il famoso “oro nero” resta comunque la fonte principale di sostentamento per questo posto che non è ancora stato raggiunto dal turismo di massa, che preferisce magari località più conosciute dell’Oriente. Eppure – anche per i viaggiatori più esigenti – ci sono delle soluzioni indimenticabili, come quella dell’agenzia di viaggio Hud Hud Travel che propone una soluzione extra lusso per coloro che desiderano vivere appieno il fascino del deserto senza rinunciare al confort di una sistemazione di qualità nel loro viaggio.

Oman: dormire in tenda con tutti i confort

Oman: se pensate che dormire in tenda sia sinonimo di scomodità e di mancanza di servizi, l’agenzia viaggi Hud Hud Travel vi farà ricredere. La loro proposta comprende infatti le tipiche tende beduine coniugate alla modernità. Gli accampamenti esclusivi evocano il tradizionale stile arabo: le tende hanno larghi letti con materassi di cotone, arazzi arabi, colori vividi e sono dotate di mobili. Sono destinate a due persone (doppia o con letti singoli) e c’è lo spazio per un bambino in un letto da campo. Non viene usata elettricità, se non quella solare e per preservare l’atmosfera di una luce naturale vengono impiegate solo candele, lampade a olio e torce.

Oman: l’aerea in cui si trovano le tende si chiama  Sharqiya Region, in posizione strategica per diverse escursioni. Oltre a visitare infatti i villaggi tradizionali, vecchi forti, castelli e tombe risalente al 3200 a.C., ci sono infatti numerosi “wadis” e canyon per nuotare e fare dei picnic. Inoltre, la zona è famosa per il percorso con i cammelli, da vedere assolutamente!

hud 4

Hudhudtravels.com

tende hud 3

Hudhudtravels.com

tende hud hud travel

Hudhudtravels.com

tende hud hud travel 2

Hudhudtravels.com

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: