ViaggiNews

Allarme meteo in Francia. Le immagini shock dell’alluvione a Montpellier

mercoledì, 1 ottobre 2014

FRANCE-FLOODS

L’autunno è ufficialmente arrivato e, anche se il maltempo non è mancato nemmeno questa estate, ora torna più  concreto l’incubo delle alluvioni. E’ già molto grave infatti la situazione nella città di Montpellier che, nella giornata di lunedì 29 settembre, è stata interessata da un violento nucleo temporalesco.

Nel giro di pochissime ore una vera e propria bomba d’acqua si è scagliata sulla città con una quantità di pioggia molto elevata, circa 300 mm di acqua, causando l’immediato allagamento di strade e piazze. Non sembrano esserci feriti gravi, fortunatamente, e nemmeno vittime, ma ciò che sconvolge e che sicuramente ha creato più danni e maggior paura per la possibilità di frane è che dei 300 mm di pioggia in tutta la giornata, 184 mm sono cadute in solo due ore e 254 mm nelle tre ore successive, fino alle 18.

Ma non è stata solo la città di Montpellier ad essere interessata da queste forte piogge: anche il dipartimento di Gard, di Congenies sono stati colpiti dal temporale che ha provocato l’esondazione della Vidourle a Sommieres e ha portato a livelli massimi di allerta il Lez. Prosegue così l’allerta meteo per tutto il dipartimento dell’Hérault, nel Languedoc-Roussillon che è abituato a piogge improvvise durante questo periodo dell’anno, ma, a detta dei residenti questa è stata veramente un caso unico.

Del resto, anche in Italia, le previsioni meteo per il mese di ottobre non sono le più favorevoli del mondo…anzi. Il mese inizierà con una scarica di temporali che riguarderanno inizialmente solo il nord per poi estendersi nell’arco della settimana a tutta Italia. Nel weekend il sole spunterà sulle regioni tirreniche e su gran parte del nord, mentre il basso Adriatico ed il sud dovranno vedersela anche nel fine settimana con le piogge.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: