ViaggiNews

Venezia. Cade un aereo acrobatico, muore il campione del mondo Fornabaio

lunedì, 22 settembre 2014

Getty Images

Getty Images

Una vera e propria tragedia quella di ieri pomeriggio, domenica 21 settembre, quando alle 16 al Lido di Venezia, un aereo acrobatico durante la manifestazione “Fly Venice” all’aeroporto di Nicelli, è caduto, schiantandosi rovinosamente al suolo. A bordo dell’aereo il pilota Francesco Fornabaio, campione del mondo nella categoria 2014.

Il suo ultraleggero è precipitato con un tonfo sordo davanti a 5000 persone, fra cui molti bambini, che stavano trascorrendo una giornata di festa con questa manifestazione tra elicotteri dell’Esercito, della Guardia di Finanza e simulatori di volo. Però il più atteso era proprio lui, l’acrobata del cielo Fornabaio, 56 anni e pluripremiato campione italiano e del mondo.

Il suo Xtreme giallo è precipitato al termine di una cabrata, ossia una discesa a volo “ubriaco”, come una foglia ondeggiante. Uno show che aveva fatto moltissime altre volte nella sua carriera, ma al termine della discesa il motore a quanto pare non ha dato la spinta necessaria per riportare in aria il mezzo. Il motore si è praticamente spento e l’aereo è precipitato di muso.

Un video, shock, è stato messo in rete che ora servirà agli investigatori per capire la reale dinamica dell’accaduto. L’aereo di Fornabaio si è come nascosto dietro a una pineta con 5000 persone che, dall’altra parte nonostante il tonfo sordo, avevano sperato di vederlo risalire in cielo come sempre. Invece il piccolo velivolo era accartocciato in un cespuglio del viale che porta al mare.

Sul posto si è precipiatata l’ambulanza, ma i soccorsi sono stati purtroppo vani. Non si sa se a tradire il pilota esperto, che lascia tre figli, sia stato un guasto o un errore umano. Sul caso stanno lavorando tutte le autorità competenti con la massima concentrazione di forze e di uomini. Resta il dolore per la scomparsa di un grande atleta che ha dedicato la sua vita al cielo.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: