ViaggiNews

Maltempo in Italia. Violento nubifragio sul Gargano

giovedì, 4 settembre 2014

Getty Images

Getty Images

Questa notte un violento nubifragio ha investito il comune di San Marco in Lamis, a Foggia costringendo oltre 150 persone ad abbandonare le proprie abitazioni per sicurezza poichè, la pioggia battente, sta continuando a flagellare la città anche nell’arco di tutta la mattinata appena trascorsa.

I soccorsi da parte dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile sono molto complicati sia per il maltempo che non dà cenno di scemare, sia per il fatto che tutte le strade sono invase da fango e detriti. Critica soprattutto la situazione nella statale 272 e le strada provinciale 28. Oltre 10 automobilisti sono stati soccorsi poichè bloccati e altri sono stati soccorsi perchè completamente sotto shock. Come ha dichiarato all’Ansa l’assessore alla Protezione civile della Regione Puglia, Guglielmo Minervini la situazione è molto critica a causa del Candelaro che ha tracimato per la prima volta a memoria d’uomo.

Le famiglie che abitavano nella zona a rischio sono state fatte allontanare e stanno trovando riparo presso edifici della Protezione Civile appositamente messi a disposizione vista la situazione di emergenza. Una mobilitazione di soccorsi generica, compresi i volontari, stanno cercando di mantenere la situazione sotto controllo e tranquillizzare gli abitanti che sono rimasti letteralmente sconvolti e sorpresi dall’accaduto.

Il sindaco Angelo Cera, ha lanciato un appello al ministro dell’Ambiente Galletti chiedendogli di andare a San Marco in Lamis per rendersi realmente conto della situazione in cui versa il paese con case piene di fango e detriti a causa delle frane. Da ieri la pioggia non ha mai smesso di scendere e la situazione si fa, via via più pericolosa.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: