ViaggiNews

Tour delle spiagge più belle della Sicilia: le top 5 della Costa Tirrenica – FOTO

sabato, 12 aprile 2014

riserva dellozingaro

Le spiagge più belle della Sicilia/Roma – Nel nostro tour dell’isola più grande del Mediterraneo, abbiamo selezionato tre itinerari :

Oggi chiudiamo il periplo con la nostra classifica delle spiagge più belle della costa che guarda l’Italia e la Sardegna, bagnata dal Mar Tirreno.

TOP 5  COSTA TIRRENICA:  è la costa si affaccia verso l’Africa e  va da Capo Lilibeo (vicino Marsala) e ci ricongiunge a Capo Peloro punta est sullo stretto di Messina. La caratteristica predominante di questa costa è la sabbia, con qualche sorprendente eccezione.

  • San Vito lo Capo, Trapani. E’ uno dei luoghi di villeggiatura più famosi della Sicilia per la sua spiaggia, eletta nel  2011 la migliore spiaggia italiana e l’ottava in Europa. Insomma “imperdibile”! La sua costa è compresa nella parte più  a ovest della Riserva dello Zingaro. Vi segnaliamo che San Vito dal 1998 ospita durante l’ultima settimana di settembre il “Cous Cous Fest”, rassegna internazionale di cultura ed enogastronomia del Mediterraneo. Una gara gastronomica internazionale di cuscus che impegna chef provenienti da 8 paesi: Francia, Israele, Costa d’Avorio, Italia, Marocco, Sanegal, Palestina e Tunisia.
  • Mondello, Palermo.  E’ una frazione di Palermo che dala sua spiaggia sabbiosa ed il mare cristallino racchiusa tra il Monte Pellegrino e il Monte Gallo. In questo tratto di costa incantevole, l’imprenditore milanese Luigi Scaglia nel 1906 viste un progetto ben più ambizioseo dei classici stabilimenti balneari. Così nel settembre dello stesso anno presentò al Comune di Palermo un progetto di sfruttamento della zona. Nacquero le basi dello stabilimento a palafitta che sul mare di Mondello.  Nel 1995, la struttura fu restaurata, riuscendo a riportare tutto all’antico splendore e a riesaltare i colori, dal blu oceano al rosso ruggine. Lo stabilimento ospita oggi il prestigioso ristorante “Alle Terrazze”. 
  • Cefalù.  A circa 70 km da Palermo andando verso Messina, troverete questa cittadina, inclusa nel club dei “borghi più belli d’Italia“. Si trova ai piedi di un promontorio roccioso e fa parte del Parco delle Madonie. Questa città oltre a distinguersi per la grande rilevanza artistica, culturale e storica, per la vivibilità è secondo noi davvero unica per questa spiaggia sabbiosa con una vista unica sulla città.
  • Giosa Marea. Il suo nome è legato al paese di Gioiosa Guardia, luogo che sorgeva sul Monte Meliuso e che fu abbandonato in seguito al terremoto del 1783 e alla carestia dell’anno successivo. Gli abitanti di Gioisa Guardia una volta evacuati  fondarono un nuovo centro sulla costa, ribattezzandolo Gioiosa Marea. È tra le mete turistiche più rilevanti della provincia di Messina e fa parte del consorzio Costa Saracena. La sua costa offre spiaggia di ciottoli e sabbia  e una “Spiaggia con vista”. Da qui infatti potrete scorgere al largo le sagome delle isole Eolie immersi nell’acqua limpida e cristallina.
  • Tindari, Patti.  La spiaggia di Tindari è famosa per la spettacolare zona sabbiosa che si estende ai piedi del promontorio sul quale si trova il santuario della miracolosa Madonna Nera.  Le correnti marine hanno modellato una lunga striscia di sabbia che racchiude tre laghi salati nei quali si può fare il bagno o avventurarsi in canoa. La spiaggia è conosciuta con il nome di Marinello o “il mare secco” ed a questa vi sono legate diverse leggende. Una di queste narra che la spiaggia si sarebbe formata miracolosamente in seguito alla caduta di una bimba dalla terrazza del santuario, ritrovata poi sana e salva sulla spiaggia appena creatasi per il ritiro del mare. La spiaggia di Tindari prese allora la forma di una donna, la Madonna, che regge tra le mani la piccola.

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: