ViaggiNews

Il paese dove c’è il divieto di morire

mercoledì, 19 marzo 2014

falcianoDIVIETI ASSURDI DIVIETO MORIRE / ROMA – A Falciano del Massico, in provincia di Caserta, il sindaco ha emesso un divieto alquanto particolare, ovvero il divieto di morire. Con un’ordinanza il sindaco Giulio Cesare Fava ha annunciato: “è fatto divieto, per quanto nelle possibilità di ciascuno, ai cittadini residenti o comunque di passaggio di oltrepassare il confine della vita terrena per andare nell’aldilà”. Il motivo è semplice: a Falciano manca il cimitero e fino ad oggi i Falcianesi, seppur controvoglia, hanno usato il cimitero di Carinola, il comune accanto, ma fra i due paesi non c’è un buon rapporto così sebbene sia stato deciso di ampliare il cimitero di Carniola, per motivi politici il sindaco di Falciano non è mai stato messo al corrente degli sviluppi, così Fava ha infine deciso di staccarsi dal comune limitrofo per iniziare i lavori per un cimitero nuovo. Nel frattempo in paese il fatto di essere «obbligati» a non morire piace. E tanto.

 

Stefania Marchitelli

Tags:

Altri Articoli Interessanti: